La ciclovia del Danubio

 Le zone dell’ Europa Centrale che vengono bagnate dal fiume Danubio e sono tra i posti più visitati dai cicloturisti, che approfittando della ciclovia del Danubio con le loro biciclette  e i relativi accessori per mtb fanno una vacanza all’ insegna della natura.

ciclabile-danubio

Cosa vedere durante il percorso 

L’ itinerario va da Passau fino a Vienna per circa 300 km dove si possono ammirare numerosi paesaggi, che passano dalla Germania all’ Austria.

Da Passau una città costruita nello stile barocco e rococò e ci sia avvia sulle vie del Danubio, attraversando dei magnifici boschi e piccoli villaggi in stile tedesco.

Nei pressi di Engelhartszell si entra in Austria e i turisti possono subito ammirare l’abbazia cisternense dove si possono trovare delle particolari bancarelle.

Seguendo il percorso si arriva alla città di Linz, tra le più grandi dell’ Austria, dove nel caso in cui vi trovate a fare la ciclovia del Danubio  nel emerse di luglio, non potete  non fermarvi per vedere il festival degli artisti di strada.

Sempre a Linz  potete ammirare l’ abbazia di St Florian dove è conservato una delle meraviglie del medioevo l’ altare di San Sebastiano, e  questa fantastica basilica  in stile barocco che presenta all’ interno un fantastico cortile corredato da giardino.

Dopo Linz si arriva a Grein,dove potrete pedalare tra le magnifiche colline austriace e i vigneti austriaci attraversando  i tipici villaggi austriaci e in località Ybbs si può visitare il magnifico museo della bicicletta.

Nei pressi di Gottweig, prima di giungere a Vienna, potrete ammirare un ‘ altra abbazia  quella della città fondata come monastero per monaci benedettini e giunti poi nella capitale austriaca  potete visitare il centro storico, dichiarato patrimonio dell’ umanità dall’ Unesco, e dopo una breve pedalata potrete giungere fino al castello di Schonbrunn, che è stata la reggia imperiale della famiglia Asburgo dal 1730 al 1918, con tantissime stanze e un bellissimo parco in stile barocco, progettato dall’ architetto Jean Nicolas Jadot.

A Vienna merita una visita la cattedrale di Santo Stefano, costruita  nel 1147 ed ha rappresentato le fasi più importanti delle storia dell’Austria, e presenta uno dei campanili più alti del mondo

 

 

 

 

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.