Cartomanzia dell’Amore – consulto telefonico

Cartomanzia dell

La cartomanzia è l’arte di divinazione delle carte e consiste nell'avere dalle carte, una serie di consigli e di indicazioni su come potrebbe evolversi positivamente la vita della persona che ricorre a questa pratica. La scelta di dar retta ai consigli ed alle indicazioni sta tutta nelle mani della persona che chiede consiglio. Solo se il soggetto decide questo decide di cambiare la sua vita e di ascoltare i consigli della cartomante si potrà ipotizzare un esito positivo; alla fine è la persona stessa ad essere artefice del proprio destino e della propria fortuna.

Storia della Cartomanzia

Già nel Medioevo le carte da gioco sono state usate per l'arte divinatoria, ma certo non si usavano e non avevano lo stesso significato di oggi, anzi diciamo che le risposte erano molto superficiali, in quanto non esistevano le carte di oggi. Le carte di oggi sono interpretate secondo l'immagine, l'interpretazione dei dei simboli o delle posizioni assunte da esse.

La cartomanzia, vera e propria, è la pratica più giovane rispetto alle altre forme di divinazioni. Le prime testimonianze certe risalgono al 1770 Etteilla, alias di Jean-Baptiste Alliette, a Parigi, spiegava l'uso delle normali carte da gioco francesi per predire l'avvenire.
Un'altra famosa cartomante fu qualche anno dopo Marie Adélaide Lenormand "Mademoiselle Lenormand", sembra che facesse varie letture di carte Josephine de Beauharnais prima moglie di Napoleone Bonaparte.

Fu invece nell'Ottocento che la cartomanzia attirò le attenzioni dei più, tanto che l'evoluzione di quest'arte è stata un'escalation, che ha portato occultisti ed esoteristi, ad interessarsi maggiormente a questa pratica e ad affinarla, tanto da essere, ad oggi, molto precisa.

Consultante e cartomante:il rapporto

Nella cartomanzia è molto importante la relazione di fiducia che si instaura con il cartomante, proprio per questo motivo bisogna sempre rivolgersi a sensitivi specializzati e non a cartomanti dell'ultimo minuto. Per questo motivo, il telefono ed internet sono diventati i mezzi più sicuri per ricercare persone serie ed all'altezza della situazione.. si troveranno cartomanti h24 disposti a fare un consulto chiaro e preciso, sentendosi così in buone mani.
Il rapporto tra consulente e cartomante è molto importante per entrambe le figure in questione, se la persona che richiede un consulto di fiderà ciecamente del sensitivo, sarà sincero e disponibile nell'esposizione del problema, parlerà senza filtri; se il cartomante avrà una chiara descrizione del problema e le necessità del consultante, riuscirà ad essere molto preciso nella risposta che darà. Infatti capita spesso che il consultante non si fidi del sensitivo e che sia molto vago nell'esposizione del problema, questo tipo di atteggiamento porta a risultati negativi e ad avete cattive impressioni sul sensitivo, in realtà, il problema in questo caso, sta nel fatto che il sensitivo non è stato chiaro nell'interrogare le carte, perché a sua volta non ha capito la vera causa del problema, finendo così per dare risposte sbagliate. Quindi in questo rapporto sono sconsigliati sfiducia e diffidenza nei confronti della lettura divinatoria.
Influenza la lettura delle carte anche lo stato d'animo e la predisposizione del consultante, se ha poca predisposizione nell'esito delle carte e uno stato d'animo negativo, allora la risposta sarà sfalsata e negativa; mentre se il consultate sarà sere, positivo e propositivo allora il responso risulterà corretto e positivo.

Il consulto

Il cartomante dev'essere un vero professionista, è essenziale dare la giusta interpretazione alle carte per dare un responso esatto e preciso. Ad esempio
Deve sapere e capire che se la figura della Papessa (figura imponente e emblematica tra tutte le carte) fosse pescata durante una lettura telefonica, significa che il consulente ha una grande donna al suo fianco, che l'aiuterà e sosterrà durante tua la fase problematica.
Al contrario se la carta della Papessa viene scelta alla rovescia sarà sicuramente un indice negativo per il consultante che avrà nella sua vita un personaggio femminile che potrebbe ostacolarlo o danneggiarlo. Al contrario, se la carta della Papessa esce a testa in giù, avrebbe un significato mega tipo ed il più delle volte indicherebbe un personaggio di sesso femminile, che ostacola ed intralci il cammino. Si denota così, che una cartomante brava, deve necessariamente conoscere tutti i significati delle carte, deve saperle interpretare e riportare il loro significato alla risposta del consultante. E chi meglio di un cartomante telefonico può fare questo, a maggior ragione se si considera che il sensitivo, contattato telefonicamente non è influenzato dalla persona che lo contatta.
È importante precisare che se dal primo consulto non si hanno le risposte che ci si aspettava, o il responso lascia delle domande, non bisogna rivolgersi ad altri sensitivi, ma come detto, bisogna avere fiducia nel cartomante e richiedere (successivamente) altri giri di carte, perché tutto dipende dal consultante, magari deve soli procedere un passo alla volta per risolvere situazioni intricate.
Fare un consulto non è semplice, questa pratica in realtà, racchiude in sé pratiche occulte particolari, in grado di esercitare un forte dominio sia sulle cose fisiche e naturali che su quelle soprannaturali; è un mondo talmente vasto da esplorare che desta fascino e paura nella psiche del consultante e solo un bravo cartomante può aiutare a svelare (grazie alla lettura delle carte) la soluzione agli interrogativi irrisolti, in fin dei conti anche ad un risultato negativo corrisponde la possibilità di stravolgere e cambiare quello che non va al fine di migliorarlo. Per questo la lettura delle carte non va considerato come una sentenza definitiva ma come un percorso da modificare man mano per sfruttare a proprio favore i punti di forza dell'esito. Con questo si sconsigliano (anche da parte del cartomante) troppi consulti in un breve lasso di tempo, in quanto solo la persona, dopo ogni lettura decide i tempi di elaborazione e di reazione al cambiamento.

Come e dove ricercare un bravo cartomante

Con l'avvento della tecnologia e di internet, trovare un professionista serio e preparato è molto semplice. Bastano pochi click sul web. I migliori cartomanti, mettono a disposizione i solo saperi e le loro conoscenze sulle piattaforme virtuali, rilasciando tutte le informazioni che fanno decidere al consultante la qualità e la fiducia che quel sensitivo si è costruito con il tempo.
Il cartomante, in queste piattaforma, oltre a parlare un pochino di sè ed il campo nel quale si è specializzato, lascia i recapiti (telefonici e non) tramite i quali è possibile contattarlo. Spesso è possibile leggere le opinioni delle persone che si sono rivolte a quel cartomante, così da poter avere le idee chiare sul sensitivo, sul modo di leggere le carte e se gli esiti sono corrisposti alla realtà. Soli così ci si predispone a quel rapporto di fiducia, che come detto, permette al sensitivo di riuscire a comprendere la situazione (perché la domanda/richiesta di consulto su un dato evento sarà spiegato in maniera chiara e senza filtri) e ad interrogare in modo chiaro le carte.
Come detto, il consulto telefonico sull'amore è il migliore mezzo per avere esiti certi, questo avviene perché il consultante quando chiamerà, si ritroverà in un luogo a lui familiare, il che comporta maggiore serenità e il cartomante si troverà nell'ambiente favorevole del suo studio, così da poter fare un'idonea lettura delle carte.

Come si procede per il consulto telefonico
Come detto, una volta rintracciato il cartomante che ispira fiducia, si provvede a contattarlo telefonicamente. Il cartomante a questo punto, pone delle domande per capire e comprendere sia il carattere astrale della persona, sia cosa realmente ha intenzione di chiedere, dopodiché passa alla lettura delle carte, dando un'interpretazione precisa e chiara del loro esito, consigliando e/o avvertendo la persona su eventuali situazioni da modificare e su come affrontarle.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment