Le caratteristiche delle nuova caldaie

Caldaia murale egis plus

Ariston, marchio leader nel settore del riscaldamento da oltre 50 anni, presenta la nuova CALDAIA MURALE EGIS PLUS, la soluzione ideale per il comfort domestico. Un modello che rappresentano la perfetta combinazione tra design e funzionalità. Le sue dimensioni ridotte e poco ingombranti, nonché la presenza dei raccordi idraulici coperti, la rende adattabile a qualsiasi tipo di spazio e facilmente installabile.
La caldaia murale EGIS PLUS, disponibile in versione produzione e riscaldamento acqua calda sanitaria, si caratterizza anche per la possibilità di essere integrata con i sistemi solari a circolazione naturale. Nonostante si tratti di una caldaia murale convenzionale, EGIS PLUS dell’Ariston garantisce efficienza e qualità al prezzo più competitivo sul mercato. Questo modello è disponibile in 2 differenti potenze: 24 kW (camera aperta) e 24 kW (camera stagna). Inoltre, la facilità con cui è possibile provvedere alla sua manutenzione, grazie al sistema di accesso di cui dispone, contribuisce a rendere questa caldaia un prodotto eccellente.

  • Display multifunzione digitale retroilluiminato
  • Predisposizione termoregolazione on-off
  • Tecnologia a doppio scambiatore
  • Sistema di autodiagnosi mediante codice
  • Predisposizione sistemi solari
  • Gestione zone mono-temperatura
  • Scambiatore primario alettato in rame
  • Silenziatore per il comfort acustico
  • Protezione antigelo anticalcare
  • Funzione auto

Caldaia murale clas evo

Ariston, che non delude mai quando si tratta di offrire alla propria clientela le migliori soluzioni per il riscaldamento domestico, arricchisce la gamma dei propri prodotti con la nuova caldaia murale CLAS EVO, un modello che, oltre alla consueta tecnologia Ariston, si caratterizza per la sua adattabilità a qualsiasi tipo di ambiente. Le sue dimensioni sono infatti molto contenute e il design è ultramoderno per cui la sua installazione risulta in perfetta armonia con ogni genere di arredamento.
Grazie alla caldaia murale CLAS EVO, gestire il comfort della vostra casa non è mai stato così facile. L’innovativa tecnologia Ariston consente infatti di termoregolare ogni vostro ambiente, collegando più dispositivi di controllo, attraverso dei semplici comandi. In questo modo, aumentando l’efficienza della vostra caldaia, guadagnerete in benessere e risparmio.
In tre differenti livelli di potenza, 24 Kw (camera aperta), 24 e 28 Kw (camera stagna), la caldaia CLAS EVO Ariston è disponibile nella versione riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria.
Il modello CLAS EVO è una caldaia murale convenzionale con funzione auto che presenta i seguenti vantaggi:

  • Schermo LCD multifunzione retroilluminato
  • Predisposizione per termoregolazione multizona e multitemperatura
  • Circolatore alta efficienza a modulazione continua
  • Scambiatore primario alettato in alluminio
  • Filtri ingresso acqua fredda e ritorno riscaldamento
  • Predisposizione gestione sistemi solari
  • Predisposizione per integrazione con configurazione di sistema attraverso il nuovo protocollo di comunicazione Bus Bridgnet

Cares premium evo

Se è una caldaia dalle dimensioni ridotte, e quindi facilmente installabile, che sfrutta l’innovativa tecnologia della condensazione, è ciò che state cercando, allora CARES PREMIUM EVO dell’Ariston è la soluzione che fa al caso vostro. Ariston, che anche in questo specifico settore è sinonimo di qualità, aggiunge alla propria gamma di prodotti questa caldaia a condensazione murale compatta, utilizzabile sia nella versione riscaldamento che in quella per la produzione di acqua calda sanitaria. La caldaia CARES PREMIUM EVO si caratterizza per la semplicità di utilizzo, le dimensioni compatte e un buon grado di rendimento. Le potenze disponibili sono due: 24 e 30 kW. È predisposta anche per la gestione di sistemi ad energia solare.
La perfetta combinazione tra la tecnologia della condensazione e la praticità di installazione la rendono uno dei migliori prodotti della sua categoria.
Tanti vantaggi in una caldaia dalle dimensioni estremamente ridotte:

  • Display LCD
  • Circolatore alta efficienza a modulazione continua
  • Predisposizione per termoregolazione multizona e multitemperatura
  • Rapporto di modulazione 1:4
  • Predisposizione gestione sistemi solari
  • Sistema di autodiagnosi mediante codice
  • Scambiatore primario in lega di alluminio
  • Filtri ingresso acqua fredda e ritorno riscaldamento
  • Protezione antigelo, anticalcare e anti bloccaggio circolatore

Caldaia murale clas premium evo

Al top della gamma di soluzioni per il riscaldamento Ariston, si colloca la caldaia murale CLAS PREMIUM EVO 24-30, un vero e proprio gioiello tecnologico in cui l’evoluzione della condensazione e la funzionalità si sposano alla perfezione. Le dimensioni estremamente contenute di questo modello la rendono di facile installazione e di semplice manutenzione.
La caldaia a condensazione CLAS PREMIUM EVO Ariston, nasce con l’obiettivo di garantire il massimo risparmio energetico, in linea con la Direttiva Europea 2010/30/EC, ottimizzando le prestazioni tecniche. L’efficienza energetica della caldaia è assicurata dalla sua capacità di autoregolarsi in funzione delle condizioni climatiche. Installare una caldaia a condensazione CLAS PREMIUM EVO significa ridurre i consumi e aumentare comfort e risparmio.
Nella versione riscaldamento e in quella produzione di acqua calda sanitaria, questo modello è disponibile in due diverse potenze: 24 e 30 Kw. Una caldaia CLAS PREMIUM EVO non è soltanto sinonimo di prestazioni elevate ma anche di qualità ed estetica, con touch & feel e design interno.

  • Funzione auto e comfort
  • Personalizzazione menu
  • Comfort acustico
  • Rapporto di modulazione 1:10
  • Pompa modulante ad alta efficienza
  • Rendimento ventilatore modulante
  • Integrazione fonti rinnovabili
  • Rispetto requisiti ERP + CLASSE A
  • Integrazione nuovo protocollo Bus Bridgenet
  • Nuovo display
  • Interfacce ergonomiche

Caldaia Genus premium evo 24-30-35 ff

Ariston, che da sempre si impegna ad offrire quanto di meglio  si possa trovare nel settore del riscaldamento domestico, propone l’innovativa caldaia murale a condensazione GENUS PREMIUM EVO, la migliore della categoria in termini di benessere e di efficienza energetica. Questa caldaia, che attraverso la tecnologia della condensazione recupera l’energia dei fumi di scarico, rispetto alle caldaie tradizionali, garantisce delle prestazioni estremamente più elevate.
GENUS PREMIUM EVO non è soltanto in grado di garantire comfort e benessere ai vostri ambienti, grazie alla sua capacità di autoregolazione in base alle variazioni delle temperatura interne ed esterne, ma vi consentirà anche di risparmiare, fino al 35%, sul consumo dell’energia elettrica, a differenza di quanto avviene con le caldaie di vecchia generazione. Sfruttando infatti la tecnologia della condensazione, questo prodotto riesce ad azzerare gli sprechi con un conseguente risparmio energetico ed economico. Tale risparmio vi consentirà di ammortizzare il maggior costo sostenuto per l’acquisto di una caldaia a condensazione.
Ariston mette a disposizione questo modello di caldaia a condensazione a camera stagna in tre differenti potenze: 24, 30 e 35 kW.
Avere in casa un prodotto come GENUS PREMIUM EVO significa avere una piccola caldaia piena di funzioni intelligenti:

  • Facile accesso frontale
  • Funzione auto
  • Comfort acustico
  • Raccordi idraulici coperti
  • Predisposizione termoregolazione
  • Autodiagnosi
  • Manutenzione senza attrezzi
  • Accessori wired e wireless
  • Predisposizione per gestione sistemi multizona e sistemi solari

Caldaia Clas b premium evo 24-35 ff

Un marchio come Ariston, specializzato nel benessere, offre sempre la  sicurezza e la garanzia di prodotti tecnologicamente all’avanguardia, efficienti e attenti al benessere di chi li sceglie per rendere caldi e confortevoli gli ambienti della propria casa. È esattamente in quest’ottica che nasce la caldaia CLAS B PREMIUM, un modello ricco di funzioni intelligenti che facilitano l’ottimizzazione dei consumi e anche delle prestazioni. Ciò che caratterizza questa caldaia è la presenza di un doppio bollitore da 40 litri e un innovativo sistema di accumulo ABC System che ha come funzione principale quella di contenere i costi di gestione e quindi i consumi. La caldaia a condensazione CLAS B PREMIUM, grazie a questa particolare tecnologia, è in grado di fornire immediatamente notevoli quantità di acqua calda, evitando di aspettare fino a quando entrambi i bollitori abbiano raggiunto la temperatura. Da ciò deriva ovviamente una riduzione degli sprechi  di energia e di conseguenza dei consumi.
Sia nella versione riscaldamento che in quella per la produzione di acqua calda sanitaria, sono due le potenze disponibili per la caldaia a camera stagna CLAS B PEMIUM: 24 e 35 kW.

  • Display LCD multifunzione retroilluminato
  • Rapporto di modulazione 1:4
  • Circolatore alta efficienza a modulazione continua
  • Silenziatore dedicato per il comfort acustico
  • Bollitori a stratificazione in acciaio inox duplex
  • Predisposizione per termoregolazione multizona e multi temperatura
  • Funzione auto e comfort
  • Predisposizione gestione sistemi solari

Caldaia Genus premium evo ext 25 ff

Scegliendo una caldaia Ariston avrete sempre la certezza di ospitare il comfort nella vostra casa. Le caldaie Ariston sono in grado di soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e si adattano perfettamente a qualsiasi tipo di ambiente. La GENUS PREMIUM EXT è una di quelle che Ariston ha progettato appositamente per essere installata all’esterno. Questa sua peculiarità la rende resistente, in modo eccezionale, anche alle temperature più fredde, fino a -15° C, ed estremamente sicura in presenza di acqua e polveri. La compattezza delle dimensioni e il peso contenuto ne facilitano la messa in opera.
Come tutti i prodotti Ariston, anche la caldaia GENUS PREMIUM EXT consente di personalizzare il benessere della propria casa ottimizzandone il risparmio energetico.  Con la funzione AUTO, la caldaia Ariston attiva il miglior regime di funzionamento in base alle condizioni ambientali, ai dispositivi esterni connessi e alle prestazioni richieste. È disponibile nella potenza 25 kW, sia nella versione riscaldamento sia in quella per la produzione di acqua calda sanitaria.
La  GENUS PREMIUM EXT è una caldaia murale a condensazione per esterni con funzione auto e comfort.

  • Circolatore alta efficienza a modulazione continua
  • Mantello elettronzincato per esterni
  • Predisposizione per termoregolazione multizona e multitemperatura
  • Gestore di sistema Sensys con programmazione oraria integrata
  • Predisposizione per integrazione in configurazione di sistema attraverso il nuovo protocollo di comunicazione Bus Bridgenet®
  • Predisposizione gestione sistemi solari
  • Filtri ingresso acqua fredda e ritorno riscaldamento
  • Riempimento semi-automatico
  • Protezione antigelo, anticalcare e anti bloccaggio circolatore
  • Scambiatore primario isotermico in acciaio inox
  • Scambiatore sanitario maggiorato

Caldaia Egis premium evo externa 25-30

Grazie alla logica di gestione intelligente e alla nuova tecnologia che caratterizza le caldaie Ariston, ora, è davvero possibile combinare il massimo del comfort con la riduzione dei consumi. Questo eccezionale marchio, sinonimo di qualità, ha incrementato la gamma dei suoi prodotti con la caldaia murale a condensazione EGIS PREMIUM EVO, specifica per l’installazione da esterno. Le dimensioni ridotte e il peso contenuto ne rendono facile l’installazione e semplice la manutenzione.
Scegliere Ariston significa, prima di tutto, avere la garanzia di prodotti sicuri. La caldaia EGIS PREMIUM EVO, infatti,  è stata appositamente creata per resistere anche alle temperature più rigide, fino a -15%, e per non essere danneggiata dalla presenza di acqua e di polveri. Grazie alla tecnologia condensante, al rapporto di modulazione 1:10 e alla pompa modulante in continuo, questa caldaia garantisce un elevato rendimento termico, e un risparmio energetico, fino al 35%, rispetto ad una caldaia di vecchia generazione.
La caldaia EGIS PREMIUM EVO EXT, disponibile in due potenze, 2e e 30 kW, funziona esclusivamente con il gas a metano.

  • Predisposizione per termoregolazione multizona e multi temperatura
  • Funzione auto e comfort
  • Mantello elettronzincato per esterni
  • Gestore di sistema Sensys con programmazione oraria integrata
  • Predisposta per integrazione in configurazione di sistema attraverso il nuovo protocollo di comunicazione Bus Bridgenet®
  • Predisposizione gestione sistemi solari
  • Sonda esterna integrata in caldaia
  • Scambiatore primario isotermico in alluminio
  • Filtri ingresso acqua fredda e ritorno riscaldamento

Caldaia Egis premium evo in 25 ff

Efficienza, semplicità, comfort e design sono soltanto alcune delle qualità che contraddistinguono le caldaie Ariston, un marchio che è garanzia di sicurezza e benessere. Tra i tantissimi prodotti che offre per rendere caldo e confortevole ogni ambiente della vostra casa, Ariston presenta la caldaia EGIS PREMIUM EVO IN, un gioiello tecnologico nato per l’installazione da incasso. Si tratta di una caldaia a condensazione, piccola nello spazio e grande nelle prestazioni.  Le dimensioni compatte, infatti, la rendono di semplice installazione e di facile manutenzione. Sicura e funzionale in qualsiasi condizione climatica, quindi resiste al freddo, fino a -15°, ed è dotata di una protezione elettrica contro l’acqua e la polvere davvero eccezionale.
Scegliere una caldaia Ariston EGIS PREMIUM EVO IN significa ridurre i consumi e aumentare il comfort e il risparmio energetico, grazie alla condensazione. La capacità di questa caldaia di autoregolarsi in funzione delle condizioni climatiche, garantisce infatti la massima efficienza energetica.
Il modello EGIS PREMIUM EVO IN è una caldaia murale a condensazione per incasso che funziona esclusivamente con il gas a metano.

  • Funzione auto e comfort
  • Rapporto di modulazione 1:4
  • Circolatore alta efficienza a modulazione continua
  • Unità da incasso universale in lamiera elettrozincata (da ordinare con codice a parte)
  • Gestore di sistema Sensys con programmazione oraria integrata
  • Predisposizione per termoregolazione multizona e multi temperatura
  • Predisposizione gestione sistemi solari

Articolo offerto da: Imprese Roma – Climanet

 

I migliori consigli per aumentare le visite di un sito web

Grazie alle infinite possibilità di apprendimento su internet, oggi è possibile aumentare le visite di un sito web in tantissime maniera. Ovviamente per farlo serve competenza e professionalità, fattori che in un primo impatto potrebbero scoraggiare un neofita.

Un esperto di strategie di comunicazione online, ci aiuterà a far chiarezza ed ci mostrerà cinque step essenziali per guadagnare visibilità sul web.

Aumentare le visite al nostro sito internet potrebbe essere a volte facile altre troppo difficile, tutto dipende dal livello di concorrenza dell’argomento che trattiamo.

Potrà sembrare assurdo, ma per esempio, è molto semplice indicizzare un sito web che parla di borse in pelle di gnu fatte a mano piuttosto che un sito dedicato alla vendita degli Iphone.

Per semplificare il lavoro, il nostro esperto consiglia di assicurarsi che il sito venga ottimizzato per i motori di ricerca. Questo sarà un fattore fondamentale, il sito web dovrà possedere tutte le caratteristiche richieste per applicare future strategie SEO.

Joomla e WordPress, sono dei CMS (tra i più utilizzati) che ci aiutano ad ottimizzare il sito e le singole pagine in maniera user-friendly. I motori di ricerca per capire l’argomento del sito ha bisogno dei meta tag, che dobbiamo implementare assolutamente nel nostro sito web.

Nonostante la parte visiva faccia ben comprendere all’utente, il prodotto o servizio fornito, non è detto che il motore di ricerca lo comprenda, i motori di ricerca infatti analizzano il codice sorgente delle pagine.

Un altro step fondamentale per aumentare le visite sul web, è creare contenuti nuovi ed originali. Il content marketing infatti oggi è la migliore strategia per posizione il sito internet attraverso i contenuti posti al suo interno. Tutto ciò avviene in maniera organica, in modo da intercettare le ricerche specifiche, che gli utenti compiono online.

Un bravo copywriter deve scrivere per suscitare interesse ai potenziali clienti. Se vogliamo prendere in esempio un hotel, esso potrà scrivere articoli a livello informativo, sulle attività sportive da fare nel territorio a loro vicino. Ovviamente il copywriter deve scrivere articoli in ottica SEO”.

Una volta pubblicato l’articolo la nostra sitemap si aggiornerà e Google avrà piena conoscenza di ciò che è avvenuto. Un consiglio è quello di scrivere con costanza almeno due articoli a settimana. Potete approfittarne pubblicando un’area interamente dedicata al blog.

E’ anche importante mixare efficacemente le strategie. Dal momento in cui il vostro sito nasce da pochissimo, ha bisogno del tempo prima che Google lo indicizzi nella Serp, ecco perchè ci vengono in aiuto le campagne Google Adwords.

Esse ci aiuteranno a creare visibilità al nostro sito web, e si attiveranno nel momento in cui gli utenti fanno ricerche su Google.

Gli annunci verranno mostrati in alto e a destra del motore di ricerca. Non appena un utente cliccherà sul vostro annunciato, avrete un costo  per click. Ovviamente il costo non è standard, ma cambierà a seconda della concorrenza che c’è su quella parola chiave. Per esempio, la keyword “hotel a Riccione”, avrà un costo maggiore rispetto a “hotel con piscina ad Albaredo sul Mincio”.

Non dimentichiamoci di sfruttare il potenziale dei social network. Una volta terminato l’articolo, pubblicatelo su Twitter, Facebook e tutti i social possibili. Più follower avrete, più la visibilità aumenterà. Ovviamente non concentratevi solo su di essi, ma su tutte le strategie spiegate in precedenza.

L’ultimo consiglio dell’esperto è quello di analizzare nuovamente le strategie adottate, ecco alcuni elementi fondamentali per aumentare le visite e la perfomance del sito web:

  • quali pagine portano più visite;
  • i cali di visite;
  • le pagine che hanno un eccessivo bounce rate (rimbalzo);
  • gli eventuali errori di scansione;
  • le aree geografiche capaci di attirare più utenti;
  • le performance delle campagne Adwords.

Infine vi ricordiamo che più un sito web è anziano più incide sul suo posizionamento. Infatti bisogna applicare costanza e professionalità per far si che un sito web appena creato, abbia una sua notorietà. L’esperto ci lascia con queste parole: “Non esiste la bacchetta magica, dovete darvi da fare, scrivere contenuti davvero utili ed efficaci, senza pensare a trucchi e scorciatoie. Se lavorate così, presto Google vi premierà.

Realizzare un sito web da zero: consigli

Che si tratti di creare una pagina internet per lanciare il proprio blog piuttosto che il proprio e.commerce o qualsiasi altro progetto abbiate in mente, poco importa: realizzare un sito web da zero ora è possibile anche per coloro che non hanno praticamente alcuna dimestichezza col linguaggio di programmazione o magari non vogliono sborsare diverse centinaia di euro per mettere tutto nelle mani di un webmaster che lo realizzi per proprio conto. Cerchiamo allora di capire come realizzare un sito web da zero ed i consigli migliori per ottenere il risultato sperato nel minor tempo possibile.

La prima possibilità per la realizzazione di un sito web low cost ed in totale autonomia è senza dubbio Jimdo. Grazie a questa piattaforma il vostro sito internet sarà pronto in men che non si dica con la possibilità di personalizzare layout ed inserire tutti i contenuti desiderati. La prima cosa da fare è ovviamente collegarsi alla pagina principale di Jimdo e creare gratuitamente il proprio account.

Una volta effettuato l’accesso con le credenziali scelte per la registrazione al sito, l’utente avrà a disposizione una serie di template tra i quali scegliere e, guidato dal menu laterale, potrà modificare l’ordine degli elementi, creare collegamenti e caricare immagini e contenuti testuali già pronti. Ideale per chi non ha la necessità di un URL del tipo www.miosito.it ma si accontenta di un dominio di secondo livello, il sito creato con Jimdo è ottimizzato in automatico  per i dispositivi mobili e permette anche di realizzare gratuitamente un piccolo e-commerce (nel quale potranno essere caricati gratis, però, non più di 5 prodotti).

Inoltre, tra le altre possibilità che sono molto gettonate tra i neofiti della creazione di un sito web da zero è anche Wix, una piattaforma che sta riscuotendo un enorme successo soprattutto per  la chiarezza di utilizzo ed una vastissima gamma di elementi grafici sempre originali tra i quali scegliere ciò che si preferisce. Una volta effettuata la registrazione gratuita come nuovo utente, bisognerà scegliere la categoria del sito che si intende creare (business, blog, hotel e viaggi e molte altre) ed il template più adatto tra quelli proposti. A questo punto il sito è pronto per la personalizzazione vera e propria. Cliccando sulla voce modifica, infatti, sarà possibile riordinare o creare nuove pagine, aggiungere menu, pulsanti ed applicazioni esterne. Anche in questo caso, dopo aver pubblicato la propria pagina, questa sarà ottimizzata per i dispositivi mobili.

I master online

 

Con la grande crisi che stiamo vivendo in Italia, molti giovani anche con una laurea, rischiano di non lavorare. Anche per questo è cresciuta la domanda di corsi aggiuntivi come i master con stage che permettono ai giovani di entrare nel mondo aziendale e di essere poi assunti finito il periodo di tirocinio.

Tra le varie tipologie di master presenti  troviamo anche quelli che vengono fatti online, che sono usati soprattutto dai lavoratori che non hanno tempo per spostarsi per frequentare così possono specializzarsi direttamente da casa.

Attraverso un master online uno studente può riqualificarsi per il proprio lavoro acquisendo delle nuove capacità che gli torneranno utili, infatti uno dei principali obiettivi di coloro che si iscrivono ad un master online è quella di cercare di ottenere una posizione più remunerativa nell’azienda.

Ad oggi tutte le principali università italiane offrono la possibilità di fare dei master online, e presentano dei programmi molto dettagliati dove lo studente può controllare le materie e i percorsi di ogni singolo ateneo e scegliere quelle che sono le sedi più vicine.

Come per i master in presenza, anche in quelli online c’è un corpo docente qualificato che segue passo passo  i progressi che vengono compiuti dagli studenti ed inoltre ogni master online presenta un tutor, che si occupa di seguire il percorso dello studente e guidarlo nel suo cammino nel master online.

La struttura di un master online

I master online vengono riconosciuti legalmente come un master che viene svolto in presenza e negli ultimi anni c’è stato un aumento esponenziale di studenti che hanno scelto la strada del online per cercare di ampliare le proprie conoscenze.

Oltre all’acquisizione di nuove competenze, molto studenti attraverso la scelta di master online, hanno aumentato quelle che erano le loro capacità informatiche dovendo utilizzare delle nuove piattaforme e-learning.

Alcuni master online offrono la possibilità allo studente di partecipare a degli stage inerenti al settore studiato, mentre ci sono alcuni master online dove viene richiesto un apprendimento misto che comprende una parte online e una parte con delle lezioni frontali.

Durante i master online lo studente dovrà affrontare un test di verifica intermedia e un esame finale, dove solitamente viene discusso un lavoro formativo che viene assegnato.

Come per quelli in presenza i Master Online sono divisi in due tipologie: quelli di primo livello e quelli di secondo livello, ai primi si possono iscrivere tutti coloro che hanno una laurea triennale, mentre per i secondi è richiesta una laurea specialistica.

 

Avere un approccio omnichannel: ecco il segreto per far funzionare il proprio e-commerce

Sono passati solo 25 anni da quando Tim Berners-Lee ha resto il World Wide Web accessibile a tutti, e, in questo lasso di tempo, internet è diventato una parte fondamentale delle nostre vite

Oltre il 50% degli italiani nello scorso anno ha fatto acquisti online e tra coloro che recentemente non hanno comprato nulla sul Web, ben il 40% ha comunque consultato diversi store su Internet per prendere informazioni su beni e servizi che desiderano acquistare nel medio termine. Come si evince chiaramente da queste poche ma significative cifre fornite dall’Istat al termine del 2016, l’e-commerce è un settore in costante crescita che ogni anno impegna nel solo territorio italiano decine di migliaia di professionisti che con passione e dedizione svolgono un lavoro per il quale è necessario essere costantemente aggiornati.

Affinché i risultati raggiunti non risultino una meta ma un proficuo trampolino di lancio, Ken Morris di Boston Retail Partners assicura che è necessario dirigere la propria attenzione e le proprie energie verso una nuova concezione di commercio online definita Unified Commerce, un’idea se vogliamo rivoluzionaria secondo la quale al centro di tutto il processo di acquisto e di fidelizzazione c’è il cliente, le sue esigenze sempre più particolari e il rapporto che stringe con il brand e con il bene o servizio che gli viene fornito.

Stare al passo con questi vorticosi cambi di direzione o, per meglio dire, con l’evoluzione del commercio elettronico nato nel Belpaese in un tempo relativamente recente, non è sempre facile ma risulta assolutamente necessario. Per agevolare coloro che operano in questo settore e permettere al loro business di esprimere tutto il potenziale di cui sono capaci, TAG Innovation School ha organizzato per questo 2017 a Talent Garden Milano Calabiana un percorso altamente formativo, Unified Commerce Master, che offre le competenze per qualificarsi come esperto di Unified Commerce, un professionista capace di gestire la strategia di vendita digitale omnichannel con un approccio user-centered e che mette in pratica le migliori strategie di comunicazione, analisi dei dati e sviluppo di tecnologie per dare il turbo al proprio negozio online.

Il Master, in partenza il prossimo 31 marzo, sovverte la tradizionale concezione di lezione frontale. Nei sei weekend non consecutivi nei quali i professionisti dell’e-commerce saranno impegnati, il materiale fornito sarà il punto di partenza e non quello di arrivo per iniziare un apprendimento attivo fatto di confronto e approfondimento guidati dalla costante presenza di un Maestro e di un Education Specialist in grado di agevolare la comprensione di tutti i contenuti presentati.

Marketing Diretto Brand positioning e M5S: Cosa li accomuna?

Gianroberto Casaleggio prima di essere un politico è stato un imprenditore di tutto rispetto. Egli infatti, morto nell’Aprile del 2016, lascia un’eredità di assoluto valore, una case history eccezionale da analizzare a tutti i consulenti di marketing.

In qualità di imprenditore Casaleggio è stato a lungo amministratore delegato della Webegg S.p.A., società di consulenza alle aziende che ha come core business il brand management, creando strategie di brand positioning che agevolino il posizionamento nella mente dei consumatori di marchi e prodotti delle aziende.

Sono stati in tanti a gridare al miracolo quando il M5S è stato fondato e la maggior parte delle persone, non conoscendo il personaggio Casaleggio, ha sempre creduto in modo errato che il segreto che rende così dannatamente forte il M5S sia il nome di Beppe Grillo.

Casaleggio forte della sua immensa esperienza nel campo del brand management, è riuscito a fondare il nascente movimento Politico con una strategia di marketing diretto riassunta in 10 punti dall’ottimo Gianluigi Ballarani CEO di Hotlead.

La strategia di Casaleggio in 10 punti chiave

Gianluigi Ballarani ha analizzato la strategia utilizzata da Casaleggio per far diventare grande il M5S e l’ha riassunta in 10 punti per tutti noi:

  • Posizionamento
  • Noi contro loro
  • Le leve
  • Identificazione
  • Senso di colpa
  • L’ingrediente “Magico”
  • Garanzia
  • Immagine
  • L’Eroe
  • Il Web

Nell’articolo scritto da Ballarani nel blog di Hotlead sul marketing diretto puoi approfondire ognuno di questi 10 punti e scoprire qual è stato l’ingrediente magico utilizzato nella ricetta strategica di Casaleggio. In questo post voglio approfondire l’aspetto brand positioning così come utilizzato dall’imprenditore e spiegato da Ballarani.

M5S e brand positioning e attributo differenziante

Parto da quelli che ormai sono diventati luoghi comuni come “il M5S non è un classico partito politico e soprattutto è un movimento dei cittadini “fatto” da cittadini”.

Probabilmente insieme all’ingrediente magico impiegato per la strategia di marketing, questo concetto appena espresso è la parte strategica più importante a sostegno dell’enorme successo del Movimento 5 Stelle.

Un posizionamento del brand basato su luoghi comuni che si fonda sulla completa distruzione del concetto che invece è alla base di tutti gli altri Partiti Politici, è probabilmente l’arma segreta del successo di Casaleggio e Grillo.

I luoghi comuni sui politici e sulla politica in Italia negli ultimi 30 anni sono disarmanti:

  • I Politici sono distanti dai cittadini e non sono comuni cittadini
  • I Politici non mantengono le promesse
  • I Politici rubano

Da un lato nell’immaginario comune vien fuori l’immagine di un classico politico che non è un cittadino come tutti gli altri, che anzi deruba l’onesto cittadino per i propri comodi fregandolo con promesse che mai manterrà.

Dall’altro il M5S che ha preso le distanze da questi luoghi comuni semplicemente non dichiarandosi un partito ma un “movimento”.  

Ne consegue che nell’immaginario comune mentre un partito disattende, ruba ed è distante dal popolo, un movimento fatto di cittadini è per i cittadini e dunque non può disattendere, rubare a sè stesso o essere distante da ciò che è… il popolo.

L’attributo che è stato utilizzato per dare un messaggio differenziante rispetto alla concorrenza dei partiti politici è dunque l’onestà.

E’ a tratti imbarazzante questo concetto per la sua semplicità, ma è l’elemento differenziante che ha fatto in modo di portare al successo il M5S facendo leva su un concetto fondamentale radicato nella mente dei cittadini italiani:

I Cittadini sono ONESTI, i politici RUBANO, noi siamo CITTADINI e dunque ONESTI.

Se questo primo concetto lo trovi tanto interessante quanto disarmante per la sua genialità, non puoi far altro che leggere gli altri 9 punti della strategia marketing di Casaleggio

 

 

 

 

 

ERP: le diverse versioni presenti sul mercato

 

Il sistema ERP nasce e si sviluppa all’inizio degli anni novanta per integrare la gestione delle applicazioni informatiche all’interno delle aziende, siano esse di piccola, media o grande dimensione, al fine di gestire in maniera unificata le diverse fasi del business aziendale, automatizzando il back office relativo ad aspetti quali, tra le altre, la tecnologia, i servizi, la gestione delle risorse umane, la contabilità, etc.. L’ERP, infatti, integra in un unica interfaccia database tutti gli aspetti di gestione di un’azienda partendo dall’approvvigionamento per arrivare alla catena produttiva, passando per la gestione del personale, la manutenzione degli impianti, la gestione dei progetti, il controllo di gastione, le vendite, la contabilità ed il marketing.

SB Italia fornisce software applicativi progettati sia per le aziende più grandi che, all’interno del mercato globale hanno necessità di porre in contatto in tempo reale le loro diverse fasi produttive e di commercializzazione, magari dislocate in aree geografiche distanti tra loro, sia soluzioni per piccole imprese personalizzandole in base alle specifiche esigenze aziendali di settore o dimensione.

Il sistema operativo è tipicamente costituito da diversi moduli di software che possono essere acquistati dall’azienda singolarmente, in base alle specifiche necessità e capacità tecniche della singola azienda. Ogni modulo, infatti, è focalizzato su un singolo settore del processo di business aziendale quale può essere ad esempio lo sviluppo del prodotto o il marketing d’azienda. Tra i moduli più comuni ricordiamo quelli studiati per la gestione della contabilità, la gestione delle risorse umane, la pianificazione e l’acquisto dei materiale, la gestione e la manutenzione degli impianti, il marketing e la distribuzione.
Una gestione integrata di questo tipo consente all’azienda una gestione più efficace facilitando la gestione dei diversi processi, consentendo, ad esempio una più facile configurazione dei prezzi, migliorando l’accuratezza dei dati finanziari, riducendo di fatto anche le attività rindondanti e i costi di gestione grazie ad una maggiore standardizzazione e unificazione dei processi che fanno normalmente parte della vita aziendale.

Negli ultimi anni questi sistemi infomatici si sono via via evoluti, dando vita a diversi applicativi sempre più funzionali alle esigenze delle singole aziende, aiutando di fatto, chi dirige e chi lavora all’interno di un’azienda.
In particolare negli ultimi due anni si possono trovare sul mercato versioni:

Mobile
Consente a dirigenti e dipendenti a vario livello di avere accesso in tempo reale alle diverse informazioni a prescindere dal luogo dove essi operino. La sua diffusione dovrebbe consentire la gestione dei processi aziendali chiave anche attraverso i cellulari;

Cloud
Questo utilizzo è ancora visto con una certa diffidenza dalle aziende che hanno una certa riluttanza a mettere in cloud i diversi dati aziendali, ma i suoi vantaggi sono tali che questa diffidenza è destinata a scomparire nel tempo;

Social
Questi sistemi informativi vengono oggi utilizzati anche nel campo dei social media, anche se non tutti sono equamente concordi sulla necessità del loro utilizzo in questo settore

Two tier (a due livelli)
Nasce per evitare costosi errori legati alla gestione omnicomprensiva di tutti gli aspetti organizzativi dell’impresa.

Come far decollare la propria struttura turistica

Se fino a 15 anni fa la scelta di una struttura turistica rispetto ad un'altra era strettamente in mano ai consigli delle agenzie turistiche ed al buon vecchio passa parola, oggi la scelta della struttura presso la quale alloggiare è strettamente legata all'uso di internet. E' attraverso internet che una struttura turistica viene selezionata attraverso prezzo, posizione e recensioni.

Insieme alla consulente SEO Laura Musig vedremo la casa history turistica di Al Buondì B&B Tarvisio di nuova apertura che grazie ad un lavoro di web marketing portato avanti parallelamente all'apertura della struttura, permette oggi a quest'ultima di lavorare al 90% attraverso internet.

Il sito internet è il primo strumento di web marketing che deve essere predisposto. Esso deve essere facile da navigare, multi lingua, deve riportare dettagliatamente prezzi e posizione della struttura, ma soprattutto deve riportare delle chiare call to action, che in questo caso, trattandosi di un sito turistico deve trattarsi di moduli per la prenotazione online. Il sito di una struttura turistica deve essere correttamente navigabile da dispositivi mobili poiché la maggior parte delle ricerche in questo senso si svolgono in condizioni di mobilità. Il sito infine deve essere oggetto di un'ottimizzazione SEO affinchè ottenga un alto posizionamento su Google per le parole chiave per le quali vogliamo essere trovati.

Come abbiamo detto sopra un fattore chiave per la scelta della struttura è la sua posizione. Per questo motivo non dimenticate di creare la vostra scheda aziendale su Google Maps. Questa scheda business vi darà modo di mostrare un elenco delle informazioni salienti della vostra struttura tra cui posizione, recapiti ed orari, dandovi modo allo stesso tempo di raccogliere recensioni.

Anche se le schede di Google possono essere utili per raccogliere recensioni, il vero mostro sacro per le recensioni è Tripadvisor. Studi specifici mettono in evidenza che più del 50% dei viaggiatori non procede con una richiesta di prenotazione se non prima di aver controllato la web reputation di una struttura su Tripadvisor. Per questo motivo create la scheda della vostra struttura, completatela con foto di ottima qualità, rispondete alle recensioni ed alle domande dei viaggiatori, ma soprattutto richiedete con regolarità nuove recensioni attraverso lo strumento “Recensioni Rapide”.

Infine per allargare ulteriormente il vostro bacino di potenziali clienti iscrivetevi a siti come Booking.com, Airbnb oppure Holiday Letting.

Come diventare un esperto di opzioni bancarie

Diventare un esperto di opzioni bancarie, per sfruttare al meglio l’andamento dei mercati finanziari, è necessario se si vogliono aumentare i propri guadagni. Risulta evidente che un utente esperto abbia infatti la possibilità di usare strumenti e piattaforme più sofisticate, come ad esempio 24option, per utili anche del 100%.

Non si tratta di un percorso semplice, ma se pensiamo che le operazioni digitali sono a servizio anche di coloro che non sanno cosa sia il trading online, con un po’ di impegno si può ottenere tanto. Per prima cosa bisogna iniziare a studiare seriamente quelli che sono i meccanismi e il funzionamento che si trova alla base del mercato finanziario per giungere alla comprensione delle opportune operazioni digitali. I migliori broker di opzioni binarie sono soliti offrire all’utenza video-corsi gratuiti che spiegano passo passo il modo in cui funziona realmente il mercato.

Studiare senza mettere in pratica però non serve a nulla. Questo vuol dire che è importante non solo trovare il tempo di studiare ma anche di mettere in pratica quanto appreso usando un conto e soldi veri. È chiaro che in questa fase di approccio non si consiglia di investire cifre importanti, gli investimenti cresceranno in maniera esponenziale in relazione alla crescita di competenza nel settore.

La scuola migliore, quando si parla di opzioni binarie, è quella in cui si sbaglia e nella quale si impara da ciò che è andato storto. Bisogna essere consapevoli, fin da subito, che quando si procede con operazioni di trading online la possibilità di perdere del denaro è reale e di questo non bisogna farne una tragedia. Che la vita economica dei trader sia una montagna russa, in cui gli alti e i bassi si alternano continuamente, non è un segreto ma l’importante è reagire nel modo giusto, cioè analizzando.

È chiaro, infatti, che nel momento in cui si presenta una perdita è importante capire il perché ciò sia avvenuto. Non sempre la colpa è di chi investe, a volte sono semplicemente le bizze del mercato a decidere. Ciò che si consiglia, prima di iniziare ad investire, è quello di fare un buon money management per gestire nel miglior modo possibile il proprio denaro quando si fanno operazioni sul mercato.

L’obiettivo del piano, infatti, è quello di garantire un profitto massimo senza compromettere il capitale che si ha a disposizione, quindi il miglior consiglio è quello di studiare l'argomento e non farsi trovare impreparati.

 

Mountain bike quanto costa l’abbigliamento idoneo

Mountain bike quanto costa l’abbigliamento idoneo

Alcuni sport si praticano al chiuso, all’interno di strutture, mentre altri si possono svolgere tranquillamente all’aperto, consentendo di scoprire e visitare splendidi luoghi. Tra queste attività, sicuramente una delle più apprezzate, ma anche più dure,  è il ciclismo con mountain bike (o definito pure “Mountain Biking“).

Uno sport che, a differenza di quello tradizionale effettuato con biciclette da strada e su percorsi asfaltati, si svolge per la maggior parte del tempo su terreni accidentati, sterrati e in diverse condizioni meteorologiche.

Questo obbliga i suoi appassionati a praticarlo utilizzando mezzi ed abbigliamento mountain bike idonei a tali situazioni, considerando quindi non soltanto di dover affrontare climi e temperature variabili, ma anche percorsi e difficoltà differenti. Uno sport che tuttavia ha conquistato migliaia di appassionati in tutto il mondo e che comporta, così come altre attività, dispendio fisico ed economico per poterlo svolgere in maniera adeguata.

Costo dell’abbigliamento

Proprio per coloro che volessero avvicinarsi al mountain biking, scopriamo i costi che quest’attività comporta, in particolare per l’abbigliamento necessario.

Il primo e più importante elemento che si possa indossare è il casco protettivo. Dalla struttura leggermente diversa rispetto a quelli da ciclismo tradizionale, infatti devono proteggere non solo da cadute, ma anche da eventuali scontri con alberi, rami e pietre. Ne esistono di diversi materiali e tipologie, comunque tutti devono avere la marcatura CE ed essere idonei alla normativa vigente in fatto di sicurezza. Il costo di un casco può oscillare tra i 60 € di quelli più economici fino ai circa 150 € di quelli professionali. Diverse ed utilissime poi sono le maglie che un praticante deve indossare: da quella intima fino a quella esterna. Queste, in inverno, devono mantenere caldo il corpo e proteggere dal freddo, dalla pioggia o dal vento, mentre in estate devono invece permettere la traspirazione della pelle ed il rilascio del sudore. Il loro costo si aggira tra i 50 € e gli 80 € circa.

Simili alle maglie per quanto riguarda il materiale utilizzato, anche i pantaloncini devono avere le stesse caratteristiche di queste. Tuttavia, se ne trovano di lunghi protettivi per il periodo invernale e di corti per quello estivo. I prezzi dei pantaloncini variano tra i 40 € di quelli corti ed economici fino ad arrivare anche a 90-100 € di quelli più professionali. Un altro elemento essenziale per il mountain biker sono le scarpe, che devono essere comode e confortevoli. Anche in questo caso ne esistono di differenti tipologie e materiali, per le attività più varie: da quelle utilizzabili anche per il trekking fino a quelle professionali con gli attacchi per i pedali. I costi sono variabili in base alle caratteristiche possedute: si passa dai 60 € delle calzature più semplici fino anche ai 350 € di quelle super professionali. Infine, importanti possono essere anche gli occhiali ed i guanti, per proteggere occhi e mani. Il costo dei primi oscilla tra i 60 ed i 180 €, mentre per i secondi tra i 30 ed i 100 €.         

Come scegliere la propria scuola d’inglese a Roma

{CAPTION}

Nel periodo storico in cui viviamo, per avere una chance in più in ambito lavorativo, come anche in quello accademico, diventa sempre più necessario arricchire il proprio curriculum con una qualche certificazione internazionale che attesti la nostra conoscenza della lingua inglese. Infatti, sono sempre più numerose le aziende che selezionano gli aspiranti candidati soltanto tra quelli che hanno conseguito una delle certificazioni più prestigiose, come l’IELTS o il TOEFL per esempio. Allo stesso tempo, se si vuole almeno tentare di accedere ad una qualsiasi università straniera, la conoscenza della lingua inglese e l’attestazione del suo livello è un qualcosa dal quale non si può assolutamente prescindere.

Per affrontare una decisione tanto importante come quella di imparare l’inglese o, ancor di più, di prepararsi ad affrontare il test che vi farà conseguire la certificazione internazionale di cui avete bisogno, sarebbe opportuno affidarsi a qualcuno che sia professionale e competente e che abbia tutte le risorse necessarie per garantirvi un risultato, a qualcuno come il British Institutes di Roma Prati.

Se nel panorama delle scuole di inglese, dove la concorrenza è sempre più forte, il British Institutes di Roma Prati continua ad essere scelto da un numero sempre maggiore di studenti, il motivo può essere soltanto uno: grazie al British Institutes i risultati sono garantiti ed efficaci. Senza neanche accorgervene, imparerete l’inglese in modo facile, divertente e veloce.

La metodologia didattica utilizzata è sperimentata e unica nel suo genere e si avvale della lunga esperienza maturata nel settore dell’insegnamento della lingua inglese. Il concetto che sta alla base è che ogni soggetto ha delle capacità e delle esigenze di apprendimento differenti che variano, prima di tutto, a seconda dell’età e poi anche delle attitudini personali. Da ciò ne deriva che l’approccio dell’insegnamento sarà differente nei confronti dei bambini, rispetto a quello degli adulti, così come dovrà tener conto del bagaglio di conoscenze personali e degli obiettivi che si intende perseguire.

Il British Institutes di Roma Prati organizza numerosi corsi di inglese, flessibili sia nella scelta dei giorni che degli orari. I corsi sono rivolti tanto agli adulti, quanto ai bambini e si differenziano a seconda che si debba partire dalle basi della lingua inglese, oppure, dal fatto che si voglia approfondire la conoscenza della lingua in uno specifico settore, come quello scientifico, giuridico, commerciale e così via. Ovviamente, ci sono anche i corsi che vi prepareranno ad affrontare il test grazie al quale conseguire una delle certificazioni internazionali più richieste, come l’IELTS, il TOEFL e tante altre. A seconda poi delle esigenze, si potrà scegliere tra un corso individuale o collettivo, o anche in una via di mezzo tra i due, il semi-individuale (massimo 2 persone) e il mini-gruppo (massimo 4).

Gli insegnanti con cui avrete il piacere di lavorare sono tutti madrelingua, laureati e abilitati all’insegnamento della lingua inglese. Le lezioni non saranno mai passive ma avrete sempre il confronto diretto con gli insegnanti che vi sproneranno a conversare in inglese e correggeranno i vostri errori.