Ecco perchè il tuo designer ti odia!

Vi siete mai chiesti perchè il rapporto clienti-designer risulta sempre burrascoso e spesso realizzare un sito web diventa un avventura tipo Indiana Jones e il tempio maledetto? Designer troppo stressati a causa dell’abuso di caffè al computer? Poca vita sociale? Facebook e i vari social network si sono…

Evidenziamo questa news da:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

Ecco perchè il tuo designer ti odia!

Web designer frustrato
Vi siete mai chiesti perchè il rapporto clienti-designer risulta sempre burrascoso e spesso realizzare un sito web diventa un avventura tipo Indiana Jones e il tempio maledetto?

Designer troppo stressati a causa dell’abuso di caffè al computer?
Poca vita sociale?
Facebook e i vari social network si sono impossessati delle menti di questi “creativi” trasformandoli in persone intrattabili e superbe convinte di poter cambiare il mondo con 4 click del mouse?

In realtà i motivi sono tanti altri, talmente tanti che racchiuderli in un articolo sarebbe impossibile… Forse ci vorrebbe un libro, ma alla fine chi perderebbe tempo a leggere e cercare di comprendere le motivazioni di tanti nullafacenti, che perdere tempo davanti a un computer si ostinano a considerarlo un lavoro?

OK, respiro profondo e torniamo sereni… Volete sapere per quali motivi il vostro designer vi odia?
Vi elenco le prime cause che mi vengono in mente.

Ordinare modifiche senza motivarle


In genere chi gestisce un attività è abituato a decidere da solo le decisioni da prendere. Questa però non è una buona abitudine quando si commissiona la realizzazione di un sito web o più in generale la gestione di una campagna pubblicitaria a qualcuno. In questi casi l’imprenditore dovrebbe limitarsi a scegliere il professionista a cui affidarsi, e lasciare che quest’ultimo (sempre tenendo in considerazione le richieste ed esigenze del cliente) decida in che modo svolgere il proprio lavoro.

Eppure non sempre è così (in realtà non lo è quasi mai), di solito durante le prime fasi o quando si presenta al cliente la prima bozza grafica, la reazione del cliente è un ordine categorico imposto senza dare nessuna motivazione

“va bene, ma questo lo voglio così”
 “questo deve essere di questo colore”
“voglio che venga fatto in questo modo”.

Se il lavoro presentatovi non vi piace, dovreste almeno spiegarne il motivo, in modo che il designer capisca cosa vi passa per la testa. In questi casi dategli quante più informazioni possibili per fare in modo che riesca ad interpretare bene le vostre richieste e creare comunque qualcosa di valido e creativo. Se avete scelto di affidarvi ad un designer professionista vi assicuro che c’è un motivo se usa un font tipo “Garamond” al posto di “Comic sans” o se ha deciso di non scrivere i testi in rosa su fondo verde. Nella progettazione di un sito web o di un advertising ci sono tanti di quei fattori da cui dipende la riuscita del progetto che voi non immaginate nemmeno.

Quindi motivate sempre le vostre richieste e tenete aggiornato il designer sulla vostra strategia di marketing. Sarà più incline non solo a fare un buon lavoro, ma vi offrirà suggerimenti sicuramente interessanti per migliorare la vostra strategia e il vostro brand.

Chiedere di stravolgere il lavoro quando è già finito

Questa è una cosa che accade praticamente per ogni sito web: al client piace il mockup, lo approva e si va avanti con la progettazione. Si crea il design, si costruisce il sito e lo si definisce, ovviamente tutto dopo approvazione del cliente.
Poi il cliente riunisce i suoi amici (che erano tutti progettisti di siti web ancor prima che internet fosse inventato) e gli chiede dei feedback
“io avrei fatto il logo lampeggiante”
“qui non potevi far mettere una manina che salutava”
“io avrei messo come sottofondo una musica che fa TuNZ tunz TUNZ”
.

Il cliente raccoglie tutti questi preziosi consigli e (a lavoro finito) chiede al suo designer di apportare queste modifiche… Modifiche che in rari casi e prese uno alla volta hanno anche un senso, ma che tutte insieme generano solo confusione e non fanno altro che nuocere alla qualità del progetto oltre che alla salute del designer. Se si è soddisfatti del lavoro è giusto chiedere opinioni altrui ma che siano di persone competenti e informate sul progetto. Ogni persona ha un colore preferito e uno stile a cui è più legato, quindi se la persona con cui prendete il caffè la mattina vi dice che il sito andava fatto verde e non blu non correte dal vostro designer per modificare tutto perchè se ha usato un colore piuttosto che un altro, forse ha qualche conoscenza di psicologia dei colori e di quanto questi influscano sulla riuscita di un progetto.

I vostri amici probabilmente sanno di design molto meno di voi. Quindi, se volete dei feedback validi sul design, chiedeteli ai vostri clienti tramite sondaggio, o conducendo un focus group, ma non aspettate che il progetto sia finito, fatelo mentre il design è ancora in una fase di concept.

Il cliente che pensa di essere un designer


Il designer è il vero esperto nel proprio lavoro, quindi è giusto che sia lui a prendere le decisioni importanti. Quando invece di fanno richieste assurde si spegne nel designer la creatività e si limiterà a fare giusto quel che gli viene chiesto e in malo modo.

Come la prenderebbe il vostro meccanico se gli diceste ho il motore che mi da problemi, verniciamelo di verde, oppure il dottore ho il colesterolo alto mi prescriva un cortisonico? ”. Di certo non bene, anzi rischiereste di venir accompagnati fuori in modo poco garbato. In realtà sò che nessuno di voi si sognerebbe di fare una richiesta del genere ad un professionista, non siete tutti dei dottori, dei meccanici o degli avvocati. Allora perchè tutti vi ostinate a credere di essere dei designer?
Il cliente deve limitarsi a trovare un progettista che crei il lavoro nel modo a lui più congeniale, dargli supporto e gestire il progetto insieme a lui.

Rendere tutto graaaande grande

Un errore in cui spesso spesso si incappa è quello di credere che gli elementi che compongono la struttura di un sito o di un cartaceo in generale, più grandi sono meglio è.
Allora si fanno richieste tipo “il logo si può avere più grande?”… Magari se insistete il designer vi accontenta, ma sicuramente la richiesta successiva sarà “ora il testo però è diventato troppo piccolo, ingrandisci anche quello!” e non si finisce più.

Non basta rendere un elemento il più grande possibile, tipo il logo, per dare rilevanza al vostro brand. Stessa cosa vale per i testi. Un testo anche se di grandi dimensioni, avrà sicuramente una scarsa leggibilità se non viene ben impaginato. Mettere tutto in risalto, cercare di ingrandire tutto il più possibile, alla fine porterà alla condizione di non evidenziare niente e non lasciare alcun messaggio ai vostri utenti.
Ci sono regole di impaginazione ben precise che il vostro designer rispetta, chiedere di ingrandire qualcosa, spesso serve solo a farlo spazientire perchè poi dovrà perdere ore per impaginare di nuovo il tutto in modo allineato e armonioso.

I segni che il grafico ha gettato la spugna


I segni che il vostro designer si è stancato e ha rinunciato ad essere creativo sono facilmente riconoscibili:

  • Se il designer fa quello che gli imponete, senza metterlo in discussione e cercare di migliorarlo, probabilmente avrà perso la voglia di “creare” per voi, e la qualità del lavoro ne soffrirà molto.
  • Se gli proponete qualcosa e lui vi guarda in modo imbambolato, significa che cerca  di capire se siete seri o meno e vuole  trovare qualcosa di positivo da dire per assecondarvi.
  • Se non firma il lavoro che ha progettato per voi. Questo dimostra che ha gettato la spugna e non è per niente orgoglioso del risultato ottenuto.

Se vi capita uno di questi casi, pensate ad un progetto ridicolo e dite al vostro designer che desiderate farlo. Se vedete che lui vi asseconda e ha un interesse minimo per la cosa state tranquilli che l’unico motivo per cui vi considera è perchè con i vostri soldi ci paga le bollette.

Concludendo, tutto questo dimostra che se non curate i rapporti con il vostro designer,  sarete voi e il vostro progetto a perderci, mentre collaborare insieme a lui può portare a risultati che magari nell’immediato vi lasceranno perplessi, ma che col tempo vi faranno capire che fidarsi di persone esperte del web (perchè non li considererete più dei perditempo) vi conviene e i primi con cui dovrete congratularvi sarete voi stessi.

In un prossimo articolo parleremo di come curare il rapporto con il vostro designer.

Per questo articolo ringraziamo:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Ecco perchè il tuo designer ti odia!

Ecco perchè il tuo designer ti odia!

Illustrazioni vettoriali e icone dedicate al Natale

Le festività sono ormai alle porte e sia i web che i graphic designer saranno impegnati nella realizzazione di lavori creativi a tema natalizio. Ecco perché ho selezionato in questa grande raccolta dedicata al Natale, le migliori illustrazioni vettoriali gratuite del web. Sono sicuro che avrete l’imbarazzo della scelta…

Segnaliamo questo post via:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

Illustrazioni vettoriali e icone dedicate al Natale

xmas-img
Le festività sono ormai alle porte e sia i web che i graphic designer saranno impegnati nella realizzazione di lavori creativi a tema natalizio. Ecco perché ho selezionato in questa grande raccolta dedicata al Natale, le migliori illustrazioni vettoriali gratuite del web.
Sono sicuro che avrete l’imbarazzo della scelta.

Adesso è Natale :D

________________________________________________

FREE CHRISTMAS THEMED SKETCHY VECTOR GRAPHICS PACK –> vai alla pagina

________________________________________________

CARTOON SANTA VECTOR –> vai alla pagina

________________________________________________

FREE VECTOR HOLIDAY ILLUSTRATIONS BY KAI LOON –> vai alla pagina

________________________________________________

3D SANTA CLAUS –> vai alla pagina

________________________________________________

MERRY CHRISTMAS VECTOR ART PACKS –> vai alla pagina

________________________________________________

CHRISTMAS DECORATION ELEMENTS VECTOR–> vai alla pagina

________________________________________________

LORDOFDESIGN CHRISTMAS LARGE COLLECTIONS –> vai alla pagina

christmas-large-collection________________________________________________

CHRISTMAS PACK BY ARRIOCH –> vai alla pagina

Christmas_Mini_Pack_by_arrioch__________________________________

TUTPLUS CHRISTMAS VECTOR PACK –> vai alla pagina

christmas tutplus________________________________________________

VECTEEZY CHRISTMAS CARD –> vai alla pagina

merrycristmas________________________________________________

DEZIGNUS XMAS CARD –> vai alla pagina

xmascard________________________________________________

DEZIGNUS XMAS GIFTS –> vai alla pagina

xmas_gift________________________________________________

SILENT NIGHT CHRISTMAS ICONS –> vai alla pagina

silent night christmas________________________________________________

WEBDESIGNHOT CHRISTMAS CARD ILLUSTRATOR –> vai alla pagina

xmas_cardwdh________________________________________________

123FREEVECTORS CHRISTMAS FREE VECTOR PACK –> vai alla pagina

xmas_toall________________________________________________

VECTORJUNGLE CHRISTMAS ICONS –> vai alla pagina

christmas_icon________________________________________________

VECTEEZY CHRISTMAS BUBBLES –> vai alla pagina

christmas_bubbles________________________________________________

DRYICONS MERRY CHRISTMAS EVERYBODY–> vai alla pagina

merry_christmas_everybody________________________________________________

VECTORJUNGLE STYLIZE CHRISTMAS TREE SET –> vai alla pagina

stylized_christmas________________________________________________

CYBERELLA CHRISTMAS ICONS –> vai alla pagina

Archigraphs Christmas icons________________________________________________

VECTORJUNGLE CHRISTMAS ORNAMENT–> vai alla pagina

gift_icons________________________________________________

CHRISTMAS DOCK ICONS –>vai alla pagina

christmas docks

________________________________________________

DRYICONS CHRISTMAS MAGIC –> vai alla pagina

xmas_magic________________________________________________

Per questo post si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Illustrazioni vettoriali e icone dedicate al Natale

Illustrazioni vettoriali e icone dedicate al Natale

Font Free in stile natalizio (Christmas type)

Le luminarie, l’albero, il presepe e ahimè anche il “cinepanettone”, sono segnali tangibili che il Natale è alle porte. Quindi visto che come me sarete sicuramente impegnati nella realizzazione di lavori a tema natalizio per voi e i vostri clienti, ho selezionato una raccolta di font Christmas gratuiti…

Evidenziamo questa notizia da:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

Font Free in stile natalizio (Christmas type)

free-fonts
Le luminarie, l’albero, il presepe e ahimè anche il “cinepanettone”, sono segnali tangibili che il Natale è alle porte.

Quindi visto che come me sarete sicuramente impegnati nella realizzazione di lavori a tema natalizio per voi e i vostri clienti, ho selezionato una raccolta di font Christmas gratuiti.

Ho cercato di dar priorità allo stile handwritten (mano libera) e a font con una certa sobrietà, evitando i molti font Christmas-type pomposi e ripetitivi, che ritengo poco utili ai designer di professione.

Anche in questo caso i fonts sono free, TrueType e di altissima qualità.

ST. NICHOLAS –> Download font

stnicholas________________________________________________

SANTA SLEIGH –> Download font

SANTASLEIG________________________________________________

SANTA SLEIGH FULL DELUXE –> Download font

SANTASLFULL________________________________________________

CHRISTMAS ON CRACK –> Download font

oncrack________________________________________________

KRINGLE –> Download font

kringle________________________________________________

ORNAMENTAL –> Download font

ornament________________________________________________

KINGTHINGS CHRISTMAS –> Download font

kingthings________________________________________________

CANDY CANE –> Download font

candycane________________________________________________

BREAKFAST AT MICHY’S –> Download font

breakfast________________________________________________

ALASKAN NIGHTS –> Download font

alaskan_nights________________________________________________

Per questo articolo si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Font Free in stile natalizio (Christmas type)

Font Free in stile natalizio (Christmas type)

Facebook Timeline: come creare una cover personalizzata con mangatar

Con l’attivazione della Timeline di facebook anche in Italia, si iniziano a vedere in giro i primi profili che utilizzano questa nuova funzionalità, con la conseguente rincorsa alla cover personalizzata. Qualcuno sceglie di impostare semplicemente una propria fotografia mentre qualcun altro si avventura nella creazione di un’immagine ad…

Evidenziamo questo post by:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

Facebook Timeline: come creare una cover personalizzata con mangatar


Con l’attivazione della Timeline di facebook anche in Italia, si iniziano a vedere in giro i primi profili che utilizzano questa nuova funzionalità, con la conseguente rincorsa alla cover personalizzata.

Qualcuno sceglie di impostare semplicemente una propria fotografia mentre qualcun altro si avventura nella creazione di un’immagine ad hoc.

In questo tutorial vedremo come anche chi è poco esperto di design può realizzare facilmente la copertina personale per facebook Timeline utilizzando Mangatar, un servizio online che permette di creare avatar in stile manga.

Come prima cosa ci registriamo al servizio utilizzando il form in home page o il comodo pulsante “accedi con Facebook“.
Una volta completata la registrazione, sarà possibile creare quanti mangatar vogliamo, semplicemente cliccando sul pulsante “create mangatar” presente nel menu in alto.
Ci verrà mostrato il generatore di mangatar la cui prima schermata permette di scegliere il sesso del personaggio che andremo a creare.

Una volta effettuata questa scelta, avremo accesso ad una grossa quantità di elementi attraverso i quali personalizzare i nostri mangatar. Ricordiamoci di sfruttare bene tutto lo spazio messo a disposizione visto che sarà visibile nella cover di facebook.

Scegliamo quindi naso, bocca, capelli, corpo, ecc., per far assomigliare il mangatar il più possibile a noi e, infine, diamogli un tocco di classe con uno sfondo accattivante e una casella di testo dove scrivere un messaggio per chiunque visiti il nostro profilo facebook.

Salviamo il tutto cliccando sul pulsante “salva” in basso a sinistra, dopodichè verremo riportati nella nostra pagina profilo. Da qui clicchiamo sulla seconda scheda, denominata “mangatar“, per entrare nella nostra galleria e clicchiamo su quello che abbiamo appena creato.
Ci verrà mostrato un menu circolare dal quale dovremo scegliere la voce “Scarica“.

A questo punto ci troveremo nella pagina di download del mangatar nella quale sarà possibile scegliere tra diverse dimensioni. Selezioniamo il primo, “panorama“, e clicchiamo su scarica!

Abbiamo appena salvato il mangatar nel formato lungo, completo di sfondo. Non ci resta che spostarci nel nostro profilo facebook, cliccare su “cambia copertina” e caricare l’immagine appena scaricata!

Adesso abbiamo la nostra bella timeline con copertina personalizzata.

Concludendo, potete creare diversi mangatar per diverse occasioni (a tema estivo o invernale, casual o elegante, e cosi via) e tenere il vostro profilo sempre aggiornato e legato al vostro umore!

Autore: Raffaele Gaito, cofondatore di Mangatar, per yesWEBcan.

Per questa news si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Facebook Timeline: come creare una cover personalizzata con mangatar

Facebook Timeline: come creare una cover personalizzata con mangatar

30+ Template PSD di alta qualità da scaricare gratis

Un web designer vuole sempre che i siti web da lui creati si distinguano per bellezza e unicità. Il problema è che la creazione di un design da zero, a volte, è un attività che può bloccare anche le menti più creative. Magari inizialmente si ha già un idea dei…

Segnaliamo questa News by:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

30+ Template PSD di alta qualità da scaricare gratis

Un web designer vuole sempre che i siti web da lui creati si distinguano per bellezza e unicità.

Il problema è che la creazione di un design da zero, a volte, è un attività che può bloccare anche le menti più creative. Magari inizialmente si ha già un idea dei colori da utilizzare e della struttura in generale ma a volte per il poco tempo a disposizione, lo stress o semplicemente perchè si è alle prime armi non si riesce a dare vita ad un buon design e si incappa nel classico blocco creativo.

Fortunatamente, a volte i web designer più esperti condividono i file sorgenti dei loro progetti gratuitamente . In questo modo offrono una fonte di apprendimento per i principianti e permettono ai web designer più esperti di studiare nuove tecniche di lavoro e aggiungere dettagli grafici ai progetti, arricchendoli così di nuovi elementi.

Sfortunatamente, a volte, la maggior parte di questi PSD free non vale nemmeno la pena di scaricarli. Così, oggi ho creato una lista di 30 layout di altissima qualità in PSD da scaricare e da cui prendere ispirazione.

Come disegnare un layout in stile organic? tutorial e psd

Realizzare un portfolio creativo in Photoshop

Come creare un colorato layout web in stile business

Creare un layout scuro in Photoshop

Come disegnare un layout in stile magazine? tutorial e psd

Disegnare un layout pulito in Photoshop

Progettare un trendy business layout

Progettare e sviluppare un sito web completo

ShutterPress: Progettare e codificare un portfolio fotografico

Progettare un elegante mobile app sito web

Come creare un web layout professionale in Photoshop

Come creare un layout per portfolio in Photoshop

Progettare un sito web minimale e pulito

Creare un tema moderno in Photoshop

Come creare un layout web a pagina singola con Photoshop

Progettare un tema Drupal business in Photoshop

Creare un layout per sito e gallery in Photoshop

Creare un sito web con colori scuri in Photoshop

Creare un layout in stile fumetto

Progettare un layout alternativo mediante l’utilizzo di UI/UX

Creare un layout a scorrimento orizzontale

Creare una single page illustrata

Progettare un tema per blog professionale e pulito

Design Squeeze Free Sample per gli amici Webmarketer

Creare un tema per WordPress in stile minimal

Come creare un tema in stile vintage

Creare un layout elegante in Photoshop

Come creare un layout games style in Photoshop

Come creare un portfolio stile minimal

Creare un layout luminoso in Photoshop

Per questo articolo si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

30+ Template PSD di alta qualità da scaricare gratis

30+ Template PSD di alta qualità da scaricare gratis

10 regole fondamentali per la creazione di un logo

Creare un logo è uno dei processi più difficili per un designer, perchè deve riuscire a trovare il giusto mix tra simboli grafici e tipografici che riescano ad identificare un’azienda o un prodotto in modo da differenziarlo dai suoi concorrenti sul mercato. La progettazione non si ferma alla grafica…

Portiamo in evidenza questo articolo da:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

10 regole fondamentali per la creazione di un logo


Creare un logo è uno dei processi più difficili per un designer, perchè deve riuscire a trovare il giusto mix tra simboli grafici e tipografici che riescano ad identificare un’azienda o un prodotto in modo da differenziarlo dai suoi concorrenti sul mercato.
La progettazione non si ferma alla grafica, ma necessita di uno studio a livello comunicativo, perchè il logo deve trasmettere un messaggio unico, sicuro e preciso, ma deve anche essere originale, compatto e adattabile.
Ecco 10 regole fondamentali che vi consiglio di seguire per la creazione di un logo efficace.

Progettate in bianco e nero

La scelta dei colori non è importante nelle prime fasi della progettazione, anzi può essere fuorviante.
Assicurare a un logo una buona leggibilità in bianco e nero è una delle caratteristiche fondamentali per un logo di qualità. Il brand deve essere riconoscibile in tutte le condizioni quindi anche in caso di stampe monocromatiche (ad esempio in fax o fotocopie).
All’inizio è molto più importante la forma. I colori possono sempre essere scelti in seguito, a meno che non siano stati già indicati dal cliente.

Prendetevi tutto il tempo necessario

Creare un logo è un processo che può durare settimane (a volte anche mesi). I clienti hanno sempre troppa fretta, ma in questo caso bisogna fargli capire che l’urgenza non porta nulla di buono. Partendo da uno o più schizzi su carta fino ad arrivare alla scelta finale bisogna provare, provare e ancora provare in ogni fase. E tra una fase e l’altra è meglio prendersi delle pause e far passare un pò di tempo per vedere se il risultato è apprezzabile anche dopo giorni e a mente fredda.

Ispirarsi alle gallerie ma senza esagerare

Le gallerie di loghi sono ottime risorse dove prendere ispirazione e confrontarsi con altri progettisti, ma non esagerate. La linea che divide l’ispirazione dal plagio è molto sottile e potrebbe capitare di venire influenzati a tal punto da non riuscire più ad essere creativi e copiare senza nemmeno volerlo.

Non pensate solo al logo ma all’intera indentity

Anche se il cliente non ne ha fatto richiesta, considerate che il logo potrebbe essere utilizzato come parte di un sistema di identità globale. Questo di solito porta allo sviluppo di un design più attinente, rendendo il logo flessibile e adattabile a tutti i contesti.

Ascoltate le richieste del cliente

Fin dall’inizio, cercate i feedback dei clienti e di inseriteli nel processo creativo. Nessuno meglio del cliente conosce il proprio target di riferimento e in questo modo la progettazione prenderà subito la direzione giusta. Inoltre, il cliente che si sente parte integrante del processo è molto più probabile che sia soddisfatto del risultato finale.

Focalizzatevi su poche idee

Meno concetti volete focalizzare, più riuscirete a metterli in risalto.
E’ sempre più efficace mettere a fuoco una o due idee svilupparle in modo approfondito e proporle al cliente, che produrre cinque o dieci idee banali.

Sottrarre, non aggiungere

Il processo di creazione di un logo è tipicamente un processo di riduzione. Durante la progettazione non bisogna pensare a cosa aggiungere per renderlo migliore ma a cosa sintetizzare in modo da renderlo più comunicativo e facilmente ricordabile.

Semplice = Memorabile

Come regola generale, più il logo è semplice più è memorabile. Pensate ai loghi più famosi tipo Nike, Apple, McDonalds. Il logo deve essere una semplificazione, deve essere subito riconoscibile e ricordato nel tempo, usando simboli che anche da soli permettano il riconoscimento del brand.

Le dimensioni del logo fanno la differenza

Un buon logo deve essere facilmente prodotto in varie dimensioni, da molto piccole a molto grandi.
Loghi estremamente complessi rischiano quindi di non rendere bene se rimpiccioliti, soprattutto se inseriti su carta intestata, oppure sui biglietti da visita, o su gadget promozionali (penne, matite, portachiavi).
Dunque quando progettate un logo fate in modo che sia leggibile a prescindere da dimensioni e supporto di stampa.

Non trascurate la tipografia

Scegliere il font giusto è fondamentale per il successo di un brand.
La scelta del font deve essere un giusto mix tra esigenze di comunicazione, chiarezza e leggibilità. Troppo spesso ci si impegna molto sulla scelta di un pittogramma e poi ci si affianca magari il logotipo scritto con un font semplice e poco attinente. Va considerato invece che il lettering in molti casi può essere usato da solo ed essere ugualmente efficace.

*****************************************
L’immagine dell’articolo è stata realizzata da © Martin Green per Fotolia.com

Per questo post si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

10 regole fondamentali per la creazione di un logo

10 regole fondamentali per la creazione di un logo

Modelli 3d gratis? Ecco 20 siti dove scaricarli

Fare business online è diventato alquanto complesso a causa della forte competitività sviluppatasi negli ultimi anni. Ecco perchè per distinguersi bisogna saper sfruttare nel migliore dei modi le ultime tendenze nel settore e le tecnologie più innovative. Una delle innovazioni degli ultimi anni è la modellazione in 3D. Sulla rete…

Evidenziamo questo articolo via:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

Modelli 3d gratis? Ecco 20 siti dove scaricarli

Fare business online è diventato alquanto complesso a causa della forte competitività sviluppatasi negli ultimi anni. Ecco perchè per distinguersi bisogna saper sfruttare nel migliore dei modi le ultime tendenze nel settore e le tecnologie più innovative.

Una delle innovazioni degli ultimi anni è la modellazione in 3D. Sulla rete sono disponibili molte collezioni di modelli 3D free che possono dare un tocco in più al design delle proprie pagine e attrarre visitatori. Infatti l’utilizzo del 3D essendo molto insolito, riesce ad accattivare i potenziali clienti facendo in modo che il sito venga facilmente ricordato dai visitatori.
Di seguito ho elencato una serie di servizi online che offrono file 3D free, da utilizzare nella progettazione grafica e web. In realtà sono molti altri i campi dove queste risorse possono trovare applicazione, ad esempio nel campo della scienza e della ricerca per generare modelli di veicoli e strutture o per creare progetti di costruzioni e paesaggi nel campo dell’architettura.

File 3D da scaricare gratuitamente

Archive3D

Archibase Planet

3D Model Download

3dxtras

DLegend

Free 3D Models Collection

Gallery Free 3D Models

Free 3D Models For Interior Design

Architectural Home Design

Amazing 3D Graphics

Delicious 3D Models

Top3dmodels.

3D Warehouse

Free 3D models

3DM3

Free 3d models

Free 3D Models, Free CAD Models

3D Model Sharing

3DVIA

TurboSquid

*****************************************
L’immagine dell’articolo è stata realizzata da © Gunnar Assm per Fotolia.com

Per questo post si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Modelli 3d gratis? Ecco 20 siti dove scaricarli

Modelli 3d gratis? Ecco 20 siti dove scaricarli

Utilizzare lo stile minimal fa di te un web designer migliore?

Il minimal è uno stile di cui i web designer fanno sempre più largo uso. Ormai tutti i giorni i blog per web designer più noti pubblicano nuove gallerie che raccolgono i design migliori caratterizzati da questo stile. Ma siamo sicuri che il design minimal riesca a mettere in risalto…

Segnaliamo questa News via:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

Utilizzare lo stile minimal fa di te un web designer migliore?


Il minimal è uno stile di cui i web designer fanno sempre più largo uso. Ormai tutti i giorni i blog per web designer più noti pubblicano nuove gallerie che raccolgono i design migliori caratterizzati da questo stile. Ma siamo sicuri che il design minimal riesca a mettere in risalto i contenuti e che utilizzarlo aiuti i designer a crescere e migliorare le proprie competenze? Oppure è solo una moda passeggera?

In realtà, credo che sia uno stile di cui si stia abusando, anche se sinceramente è una moda che non mi dispiace affatto, sopratutto dopo aver vissuto in prima persona gli anni caratterizzati dalle animazioni Flash, dalle Wordart, gif e chi più ne ha più ne metta.

E una cosa è certa, visto che al contrario di quanto si crede realizzare un design minimal di qualità è cosa non da tutti, credo che se un designer decide di cimentarsi in questo stile può migliorare in modo significativo le proprie abilità.

Il suo punto di forza, infatti, è che non può contare su nient’altro oltre gli elementi di cui c’è assolutamente bisogno quindi bisogna saperli sfruttare al meglio. In un sito minimal non c’è disordine nè confusione,il tutto è molto intuitivo e la navigazione è molto semplice.

Questo, naturalmente, quando il tutto è usato nel modo giusto, perchè come abbiamo detto, creare un design minimal è una vera e propria arte.
Vediamo quindi come i web designer possono utilizzare il minimalismo per migliorare le proprie competenze, e come progettare correttamente facendone uso?

Focalizzare l’attenzione sugli elementi principali

© Coprid per Fotolia.com

Nel design minimalista non c’è posto per tutto ciò che genera disordine e non è essenziale per l’obiettivo del sito.

Questo costringe i designer a scegliere solo gli elementi del sito da focalizzare ed evitare il superfluo.

Quali sono gli elementi principali e su cui focalizzare l’attenzione?
Diciamo ad esempio che nel caso stessimo realizzando un sito che voglia offrire un servizio e fidalizzare clienti, gli elementi principali sarebbero probabilmente modulo di iscrizione, call to actions e alcuni screenshots.
Sapere che non è possibile includere troppe cose, costringe il designer a pensarci due volte su ciò che è veramente importante e ciò che può essere omesso.

Un buon designer non è quello che riesce a imbottire un sito di effetti e contenuti superflui, ma quello che sa selezionare solo pochi elementi importanti focalizzarli e dimenticare tutto il resto.

Fare in modo che ogni pixel sia perfetto

La cura del design è un aspetto fondamentale per lo stile minimal. E per ottenere un layout di qualità è necessario fare in modo che ogni pixel che lo compone sia perfetto.
Il vostro layout sarà composto da pochi elementi, ma questi devono essere curati nei minimi particolari, perchè qualsiasi piccola imperfezione verrebbe sicuramente notata, magari distraendo il visitatore dagli elementi principali.

Lavorare sulla tipografia

© Marco Rullkötter per Fotolia.com

La tipografia è un ulteriore elemento di fondamentale importanza per il design minimalista, anzi probabilmente il piuù importante.

Dal momento che non c’è molto da mostrare, il testo diventa un elemento cruciale. Ecco perché la scelta del font giusto, le dimensioni e le decorazioni sono fondamentali.

La scelta della tipografia è qualcosa che spesso viene trascurato da molti web designer. In alcuni casi, l’Arial sembra essere perfetto per tutto, ma per i design minimal lo è raramente. La scelta del font richiede tempo e per trovare quello giusto è necessario conoscere le regole di base della tipografia.

Ogni sito minimalista ha bisogno di dare un ottima impressione in termini di tipografia. Se si scelgono caratteri a caso il progetto potrebbe non avere molto senso.

Imparare ad usare lo spazio

Gli spazi bianchi sono una di quelle cose che solo i progettisti più esperti non hanno paura di usare e non sono nel web design. Molti principianti ritengono che ogni parte dello schermo deve essere occupata da qualcosa, infatti quando si crea un design complesso si ha la tentazione di utilizzare ogni possibile spazio riempendolo con qualsiasi cosa. In alcuni casi potrebbe anche funzionare, ma sicuramente non funzionerà per i design minimalisti.

Gli spazi bianchi sono un elemento cruciale per i design minimal. Il fatto che un design minimalista utilizzi solo una manciata di elementi, rende obbligatorio il loro posizionamento in modo omogeneo sul sito. Essi non possono semplicemente essere collocati a caso o in un unico luogo.

Lavorare su questo stile può essere molto formativo perchè non tutti i web designer posseggono la capacita di utilizzare gli spazi bianchi.

Saper difendere il proprio lavoro

Come prima cosa bisogna essere convinti che usare il design minimal per il lavoro svolto è stata la cosa più giusta in assoluto.

Questo perchè, se si è un libero professionista si potrebbe avere il timore di fornire un design semplice, pensando che il cliente non sarà felice di pagare un lavoro composto solo da una manciata di elementi, posizionati in una forma piuttosto semplicistica.

Bisogna saper difendere la scelta di utilizzare questo stile, ed essere in grado di spiegare quali sono i suoi valori. Oltretutto, difendere le proprie scelte non è utile soltanto in questo caso, ma aiuta sicuramente chi ha intenzione di intraprendere la carriera di freelance.

Alcuni siti di esempio

Ecco alcuni esempi di layout che utilizzano in modo interessante lo stile minimal. Li ho estrapolati dalla raccolta “lo stile minimal nel web design” pubblicata qualche mese fa
minimal1
minimal22
minimal-34
minimal21

minimal9

Cosa ne pensate di questo stile? Pensate che resisterà ancora per molto? E dopo il minimal cosa ci sarà?

L’immagine principale dell’articolo è stata realizzata da © archideaphoto per Fotolia.com

Per questa notizia si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Utilizzare lo stile minimal fa di te un web designer migliore?

Utilizzare lo stile minimal fa di te un web designer migliore?

20 Web Gallery CSS dove segnalare i vostri siti

Uno dei vantaggi di un sito web professionale e curato nel design è che può essere segnalato nelle gallerie CSS, così da essere visto e preso come ispirazione da un pubblico che altrimenti non avrebbe mai saputo della sua esistenza. Inoltre l’inclusione in una Web Gallery Css genera maggior…

Portiamo in evidenza questa notizia via:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

20 Web Gallery CSS dove segnalare i vostri siti

cssgallery
Uno dei vantaggi di un sito web professionale e curato nel design è che può essere segnalato nelle gallerie CSS, così da essere visto e preso come ispirazione da un pubblico che altrimenti non avrebbe mai saputo della sua esistenza. Inoltre l’inclusione in una Web Gallery Css genera maggior traffico verso il sito, ne aumenta la popolarità e dà autorevolezza sia al sito web che al suo designer.

Ci sono alcune gallerie molto esclusive, dove vengono selezionati solamente layout impeccabili, e riuscire a ottenere un posticino su siti del genere non è solo un motivo di vanto per un web designer ma un occasione per acquisirire nuovi potenziali clienti.
Per altre gallery invece, è sufficiente un link di ritorno, ma di solito vengono utilizzate giusto per aumentare la link popularity.

Di seguito troverete una lista delle CSS gallery più conosciute sulle quali segnalare il vostro sito, se ne volete segnalare altre su cui val la pena segnalare, segnalatemele (ma come sono spiritoso :D )

Divine Css

divine-css-gallery


Css mania

cssmania


Web creme

webcreme


Best Web Gallery

bestwebgallery


Css Elite

csselite


The best designs

the-best-design


Css Nature

cssnature


Css Perk

cssperk


Creattica

creattica


Design Bombs

DESIGNBOMBS


Make better websites

makebetterweb


CSS Drive

cssdrive


W3C Sites

w3csites


Design Award Gallery

designawards


Site Inspire

SITEINSPIRE


The Css Awards

cssawards


Css Glance

cssglance


Boxed Css

boxedcss


Css Style

cssstyle

Per questa notizia ringraziamo:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

20 Web Gallery CSS dove segnalare i vostri siti

20 Web Gallery CSS dove segnalare i vostri siti

L’utilizzo del parallax scrolling nel web design

Il parallax scrolling (effetto parallasse) è una tecnica particolare di scorrimento utilizzata in computer grafica. L’effetto visivo della parallasse simula un fenomeno 3D su oggetti bidimensionali. Semplicemente al movimento del mouse si muovono i diversi strati, che non sono altro che delle immagini posizionate una dopo l’altra. Forse è stata…

Segnaliamo questa News by:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

L’utilizzo del parallax scrolling nel web design

Il parallax scrolling (effetto parallasse) è una tecnica particolare di scorrimento utilizzata in computer grafica.
L’effetto visivo della parallasse simula un fenomeno 3D su oggetti bidimensionali. Semplicemente al movimento del mouse si muovono i diversi strati, che non sono altro che delle immagini posizionate una dopo l’altra.
Forse è stata una delle innovazioni nel webdesign del 2009, anche se effettivamente agli inizi non è stata molto utilizzata, ma negli ultimi tempi se ne è fatto un largo uso, tanto da diventare ormai una vera e propria tendenza.

Quindi, se volete cimentarvi con questa particolare tecnica, ho selezionato per voi una lista di siti web da cui prendere ispirazione, che utilizzano in modo gradevole questo effetto.

Per questa news ringraziamo:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

L’utilizzo del parallax scrolling nel web design

L’utilizzo del parallax scrolling nel web design

I principi fondamentali della percezione visiva e le Illusioni ottiche

Le illusioni ottiche mi hanno sempre affascinato. Per spiegare dettagliatamente l’argomento non basterebbero sette articoli, ma per ora voglio limitarmi ad incuriosirvi, anzi cercherò di farvi rimanere a bocca aperta. In modo molto semplice, vi accenno che esistono delle “leggi” che ogni bravo designer dovrebbe conoscere, e sono…

News da:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can:

I principi fondamentali della percezione visiva e le Illusioni ottiche

gestalt
Le illusioni ottiche mi hanno sempre affascinato.

Per spiegare dettagliatamente l’argomento non basterebbero sette articoli, ma per ora voglio limitarmi ad incuriosirvi, anzi cercherò di farvi rimanere a bocca aperta.

In modo molto semplice, vi accenno che esistono delle “leggi” che ogni bravo designer dovrebbe conoscere, e sono i principi fondamentali della percezione visiva. Essi derivano dalla teoria della Gestalt o “teoria della forma”.

Uno di questi principi fondamentali è l’organizzazione detta Figura-Sfondo.
Guardando un’immagine percepiamo l’oggetto che sta in primo piano come figura principale e ciò che sta dietro come sfondo.

Però, quando c’è AMBIGUITA’ nelle forme si creano dei fenomeni d’illusione e diventa difficile decidere quale sia la figura e quale lo sfondo.

Eccovi qualche esempio:

coppa-o-volti Cosa vedete in questa immagine? Una coppa nera o due facce bianche contrapposte?

sax_or_girlE qui cosa vedete? Un sassofonista o il volto di una donna?

Gli spazi negativi (i vuoti) in questi casi assumono anch’essi una forma compiuta.

L’occhio non è in grado di osservare l’intera composizione in maniera simultanea, e si focalizza su un elemento alla volta (o il positivo o il negativo). Nonostante questo, pieno e vuoto sono inscindibili l’uno dall’altro, entrambi fanno parte della stessa figura.

Un esempio pratico di un intelligente uso del “figura/sfondo” in questa campagna contro l’abuso minorile.
campagna_abuso_minorile

Ed ecco un opera d’autore, di Nicolas Freud
freud

E per finire alcuni esempi che credo vi lasceranno senza fiato.

Cosa vedete in quest’immagine:

amanti o delfini

Non abbiate timore, è normale che vediate un immagine sexy. Però se avete la possibilità fatela guardare da un bambino. E’ dimostrato che i bambini non riconoscono questa immagine “intima”, perchè la loro memoria non conosce ancora questa situazione. Ciò che vedono i bambini sono 9 delfini.
Questo fenomeno è conosciuto come legge dell’esperienza passata.

Ancora non siete affascinati? La vostra bocca non è ancora rimasta aperta? non avete ancora esclamato un fievole “ooooh” di stupore?
Ok ho quello che fa per voi

mistic

Guardate l’immagine attentamente per circa 40 secondi, concentrandovi sui 4 puntini al centro (quelli in mezzo alle due forme di cuori).
Dopo i 40 secondi, guardate una parete bianca e sbattete le palpebre, noterete un cerchio di luce, a questo punto, continuate a guardare il cerchio e si avrà una visione… divina.

Sperando di avervi affascinati vi lascio qualche link per approfondire l’argomento:

Leggi della Gestalt
Istituto di Gestalt
I principi della Gestalt e l’impaginazione di una pagina Web

Ammetto che mi piacerebbe tantissimo scrivere io una guida a riguardo… Che ne pensate, vi farebbe piacere approfondire insieme l’argomento?

Per questo post si ringrazia:

Web design Blog: Seo, grafica e tutorial – yes WEB can

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

I principi fondamentali della percezione visiva e le Illusioni ottiche

I principi fondamentali della percezione visiva e le Illusioni ottiche