Un pupazzo intorno al Panettone

Un pupazzo intorno al Panettone

Mancano pochi giorni a Natale e se guardiamo fuori dalla finestra, riusciamo a vedere che quello che si prospetta sarà decisamente un bianco Natale. La neve quest’anno ha iniziato a scendere prima degli altri anni, regalandoci già per Sant’Ambrogio e l’Immacolata un ponte decisamente invernale. Le strade sono ovattate, coperte da una magica atmosfera in grado di richiamare alla memoria di tutti la voglia di essere piccini e armarsi di guanti per rincorrersi in una sfrenata battaglia di palle di neve o realizzare un simpatico pupazzo di neve. Tra gli scultori di questi mitici personaggi, troviamo la pasticceria Bastianello che decide di utilizzare il cioccolato e la pasta di zucchero per trasformare i propri panettoni artigianali in pupazzi di neve che niente può dissolvere se non la voglia di mangiarli insieme ai propri cari nel giorno più bello dell’anno: Natale. Attorno ai pupazzi di neve troviamo anche orsacchiotti che sembrano soffici peluches e babbi natali dall’enorme panciotto; il tutto inserito in un’ambientazione che suggestivamente è in grado di evocare la magia contenuta nelle palle di vetro natalizie che ribaltiamo per veder scendere la neve. Mentre sullo sfondo rimane Charlie Chaplin a scaldarci il cuore con castagne fumanti che diventano pepite dorate.

Cura dei Denti

Post originale: Un pupazzo intorno al Panettone a cura di HelloDir

Approfondisci l’argomento consultando l’articolo principale
Fonte:
Altre informazioni inerenti Un pupazzo intorno al Panettone: , cibbuzz, http://feeds.feedburner.com/hellodir, Articoli e Guide, Ecco la sezione di Hellodir, dedicata ai vostri articoli e alle vostre guide!

==================================================================================

L’unico responsabile per il contenuto di questo articolo è l’autore dello stesso.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi