Mountain bike quanto costa l’abbigliamento idoneo

Mountain bike quanto costa l’abbigliamento idoneo

Alcuni sport si praticano al chiuso, all’interno di strutture, mentre altri si possono svolgere tranquillamente all’aperto, consentendo di scoprire e visitare splendidi luoghi. Tra queste attività, sicuramente una delle più apprezzate, ma anche più dure,  è il ciclismo con mountain bike (o definito pure “Mountain Biking“).

Uno sport che, a differenza di quello tradizionale effettuato con biciclette da strada e su percorsi asfaltati, si svolge per la maggior parte del tempo su terreni accidentati, sterrati e in diverse condizioni meteorologiche.

Questo obbliga i suoi appassionati a praticarlo utilizzando mezzi ed abbigliamento mountain bike idonei a tali situazioni, considerando quindi non soltanto di dover affrontare climi e temperature variabili, ma anche percorsi e difficoltà differenti. Uno sport che tuttavia ha conquistato migliaia di appassionati in tutto il mondo e che comporta, così come altre attività, dispendio fisico ed economico per poterlo svolgere in maniera adeguata.

Costo dell’abbigliamento

Proprio per coloro che volessero avvicinarsi al mountain biking, scopriamo i costi che quest’attività comporta, in particolare per l’abbigliamento necessario.

Il primo e più importante elemento che si possa indossare è il casco protettivo. Dalla struttura leggermente diversa rispetto a quelli da ciclismo tradizionale, infatti devono proteggere non solo da cadute, ma anche da eventuali scontri con alberi, rami e pietre. Ne esistono di diversi materiali e tipologie, comunque tutti devono avere la marcatura CE ed essere idonei alla normativa vigente in fatto di sicurezza. Il costo di un casco può oscillare tra i 60 € di quelli più economici fino ai circa 150 € di quelli professionali. Diverse ed utilissime poi sono le maglie che un praticante deve indossare: da quella intima fino a quella esterna. Queste, in inverno, devono mantenere caldo il corpo e proteggere dal freddo, dalla pioggia o dal vento, mentre in estate devono invece permettere la traspirazione della pelle ed il rilascio del sudore. Il loro costo si aggira tra i 50 € e gli 80 € circa.

Simili alle maglie per quanto riguarda il materiale utilizzato, anche i pantaloncini devono avere le stesse caratteristiche di queste. Tuttavia, se ne trovano di lunghi protettivi per il periodo invernale e di corti per quello estivo. I prezzi dei pantaloncini variano tra i 40 € di quelli corti ed economici fino ad arrivare anche a 90-100 € di quelli più professionali. Un altro elemento essenziale per il mountain biker sono le scarpe, che devono essere comode e confortevoli. Anche in questo caso ne esistono di differenti tipologie e materiali, per le attività più varie: da quelle utilizzabili anche per il trekking fino a quelle professionali con gli attacchi per i pedali. I costi sono variabili in base alle caratteristiche possedute: si passa dai 60 € delle calzature più semplici fino anche ai 350 € di quelle super professionali. Infine, importanti possono essere anche gli occhiali ed i guanti, per proteggere occhi e mani. Il costo dei primi oscilla tra i 60 ed i 180 €, mentre per i secondi tra i 30 ed i 100 €.