Abbigliamento, costumi, vestiti intelligenti. Non solo una questione di marketing

La moda è un fenomeno che accompagna la società sin dai tempi antichi e non è difficile trovarne tracce in testi risalenti al periodo romano o ancor prima; nel corso dei millenni, i costumi sociali si sono evoluti in modo da rispecchiare tendenze, sogni e necessità delle varie popolazioni, sicché quello della moda è infine diventato uno dei settori più importanti per ogni tipologia di gruppo sviluppato.

Se però dalla fine del XIX secolo l’abbigliamento è stato sempre supportato da grandi operazioni di marketing per mezzo delle quali espandere la portata di alcuni business, fino al punto che oggi alcuni capi d’abbigliamento vengono pubblicizzati attraverso soluzioni che impiegano molte più risorse di quante ne servano per produrli, di recente invece è possibile assistere alla nascita di una variegata quantità di aziende che puntano tutto sulla qualità dei vestiti – vedi ad esempio i costumi e bikini di Zaful, recensioni su RecensioneItalia– lasciando che la pubblicità si generi da sola per mezzo del passa parola e delle opinioni degli utenti che desiderano promuovere quei capi d’abbigliamento che li soddisfano maggiormente.

Dal semplice tessuto ai vestiti intelligenti

Tra gli eventi più interessanti nel settore abbigliamento, l’introduzione dell’intelligenza artificiale e la creazione di vestiti intelligenti, sembrano essere quelli che premettono maggiori novità, non fosse altro che si tratta di strumenti in fase di sviluppo e che ogni giorno consentono la creazione di capi d’abbigliamento con funzioni sempre più avanzate.

Dalle giacche in grado di esaminare i valori fisiologici di chi le indossa, a pantaloni che ricaricano lo smartphone sfruttando l’energia generata dalla camminata, magliette per ciclisti che riescono a comunicare le intenzioni dello sportivo a pedoni e veicoli nelle vicinanze, così come costumi da bagno interconnessi a dispositivi digitali e sciarpe scalda collo con airbag incorporati. Tutti vestiti di ultima generazione, che impiegano le risorse tecnologicamente più avanzate per migliorare il modo in cui ciascun individuo può godere del proprio benessere e che, proprio grazie a limitate operazioni di marketing, vengono oggi messi a disposizione con prezzi alla portata di tutti.

Cosa ci si aspetta per il futuro?

È difficile prevedere quali saranno i prossimi sviluppi del settore abbigliamento, anche perché a ben vedere ogni giorno è possibile assistere alla nascita di innovazioni che solo il giorno prima si pensava impossibili; nonostante questo però, è alquanto evidente che se da un lato vi sono ancora aziende vecchio stampo, attente soprattutto ad espandere il nome del loro brand, d’altro canto moltissimi nuovi attori stanno puntando tutto su prodotti intelligenti low cost, con la conseguenza di un abbassamento dei prezzi dei vestiti smart ed una maggiore personalizzazione degli stessi.

Presto pertanto, sarà possibile usufruire di vestiario personalizzato in ogni dettaglio, con tessuti scelti sulla base delle proprie necessità fisiche, colori intercambiabili, forme uniche e funzioni sviluppate in relazione ai bisogni che si desidera supportare: già oggi, collegandosi ad alcune piattaforma online, è possibile prendere visione della grande varietà di vestiti intelligenti a supporto di qualsiasi tipologia di utente e, in alcuni casi, usufruire di interessanti offerte per l’acquisto degli stessi.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi