Raccontare storie (Storytelling) nel Web Marketing e’ possibile per qualsiasi azienda

Una delle cose che più hanno successo nelle strategie di web marketing è quella di raccontare storie. Come sappiamo, chi investe nel web (social media, blog, content, ecc.) dovrebbe puntare principalmente a sviluppare tre macro-obiettivi: a) ascoltare b) migliorarsi (come conseguenza dell’ascolto) c) raccontare storie Il fatto di raccontare storie è in realtà una spesso sottovalutata strategia di marketing che permette di produrre senso e valore che possono portare al posizionamento di immagine di marca o di uno specifico prodotto/servizio. Nel web a nessuno interessa vedere un claim pubblicitario che ci invita ad acquistare un prodotto …

Raccontare storie (Storytelling) nel Web Marketing e’ possibile per qualsiasi azienda

Una delle cose che più hanno successo nelle strategie di web marketing è quella di raccontare storie. Come sappiamo, chi investe nel web (social media, blog, content, ecc.) dovrebbe puntare principalmente a sviluppare tre macro-obiettivi:

  • a) ascoltare
  • b) migliorarsi (come conseguenza dell’ascolto)
  • c) raccontare storie

Il fatto di raccontare storie è in realtà una spesso sottovalutata strategia di marketing che permette di produrre senso e valore che possono portare al posizionamento di immagine di marca o di uno specifico prodotto/servizio. Nel web a nessuno interessa vedere un claim pubblicitario che ci invita ad acquistare un prodotto o meglio, non permette di definire quali dei tanti acquistare in una marea di prodotti o brand che appaiono praticamente identici.

Attraverso lo storytelling le aziende possono distinguersi dalle strategie di web marketing messe in atto dai loro competitor e arrivare a far parlar di loro il web (blogosfera e i social).

Cosa serve per riuscire a fare Storytelling?

Sicuramente molta creatività, voglia di distinguersi, di sposare il “non convenzionale” e di accettare sfide. Lo storytelling vincente è quello che rompe gli schemi dello stato attuale delle cose, quello che innova e viene fatto per la prima volta. Ciò che verrà dopo saranno solo imitazioni.

E’ così che ad esempio qualche anno fa vedemmo il primo blog tour che ambiva a promuovere una destinazione turistica (l’Umbria) UmbriaOnTheBlog, puntando ad originalità di strategia e riscuotendo grande successo. Quelli venuti dopo hanno chiaramente avuto meno successo ma, capirete benissimo, erano imitazioni.

uotb

Oppure quelle aziende, molte piccole e senza budget eccessivi che hanno capito l’utilità del fare storytelling e iniziano ad aprire un blog, produrre video, realizzare infografiche o organizzare meeting settoriali.

Lo Storytelling è per qualsiasi azienda?

La mia risposta è SI, qualsiasi azienda può riuscire a raccontare storie. Anche la ditta di smaltimento rifiuti, l’azienda produttrice di termosifoni o di chiavi inglesi, qualsiasi azienda può produrre valore (online e offline) che utenti e potenziali acquirenti avranno voglia di consumare.

Alla base di tutto deve esserci la propensione a pensare fuori dagli schemi comuni e a ideare e produrre contenuti che vadano al di là dell’universo primario di destinazione d’uso o consumo di un prodotto o servizio, ma che ruotino attorno alle tematiche con le quali quel prodotto, quell’azienda vanno ad intersecarsi o ad entrare in contatto. E quindi ad esempio la ditta che smaltisce rifiuti può produrre contenuti relativi alla tematica ambientale (es. white paper periodici e geolocalizzati di andamento di crescita e decrescita della raccolta differenziata, infografiche statiche o animate sul processo di riciclo di un prodotto dalla raccolta alla trasformazione fino alla destinazione d’uso finale).

Raccontare storie, lo ripeto, è possibile per qualsiasi azienda, b2c o b2b, come ha fatto il Centro Edile Quartarella, azienda pugliese che ha ideato il contest “Bagni da urlo” che premia i “bagni da film horror i bagni passati di moda o che ormai hanno fatto il loro tempo; ma sopratutto premia la creatività e la stravaganza dei loro proprietari!”.

11487_10201919149691062_1616417492_n

E’ possibile anche per un’azienda che ripara auto danneggiate, come la BallSystem s.r.l. che ha puntato ai fumetti per farsi conoscere.

bss

Sempre nell’ambito turistico, degna di lode l’iniziativa di un piccolo paese svizzero, Obermutten, che per promuovere il turismo locale ha promesso di stampare le foto di tutti coloro che si sarebbe iscritti alla loro fan page e di appenderle ad un muro. Promessa mantenuta, come potete vedere nel video qui sotto. I risultati sono stati al di sopra di ogni aspettativa.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Certo, al di là del content marketing utilizzato come strategia per raccontare storie, deve sussistere anche la capacità nel promuovere tali iniziative ed ecco che al content marketing andrebbe unita una buona campagna di Digital PR che coinvolga blogger e gli stessi utenti/consumatori. :)

Per questo articolo si ringrazia:

Web in fermento

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Raccontare storie (Storytelling) nel Web Marketing e’ possibile per qualsiasi azienda

Raccontare storie (Storytelling) nel Web Marketing e’ possibile per qualsiasi azienda


Argomenti Trattati: social media, social network, social media marketing, social network marketing

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi