Milano: c’è un rinoceronte morto in Piazza Cadorna

guerrilla-01-wwfguerrilla-03-wwfguerrilla-06-wwf

Attività di guerrilla marketing nella trafficata Piazza Cadorna a Milano ad opera del WWF che ha voluto dare attenzione ai così detti crimini di natura, ecco quanto diffuso dall’organizzazione:

"Dopo settimane di ricerca in rete, quel rinoceronte che si aggirava nelle nostre città, è stato ritrovato a piazza Cadorna, a Milano. Morto. E privo del suo pregiatissimo corno. Era un rarissimo esemplare di Rinoceronte Nero (Dicero Bicornis), originario dell’Africa Subsahariana.

Le nostre squadre investigative sono prontamente intervenute sul posto per analizzare ogni dettaglio della scena del crimine. A seguito di tali indagini, abbiamo finalmente rivelato chi è stato a compiere questo efferato Crimine di Natura…

Sono tante le persone colpevoli di questi massacri. Sono i bracconieri, i trafficanti attivi nel commercio illegale di specie, i trafficanti di droga e i gruppi armati che trovano in questo terrificante giro d’affari un comodo sistema per finanziarsi, ma… anche la nostra stessa società è colpevole di crimini di natura! Diamo infatti impulso a questi traffici, acquistando oggetti realizzati con il sangue di tante specie animali innocenti. Sono i souvenir, le collane, i tappeti, le medicine, i posacenere e altri oggetti, che certo non possono valere la vita di un rinoceronte, di una tigre, di un elefante o di un gorilla.

Abbiamo voluto mettere in scena un Crimine di Natura in una delle nostre piazze perché queste stragi toccano da vicino tutti noi e non possiamo più rimanere indifferenti. Quella che vi abbiamo presentato era una fiction, ma in Natura questa è realtà."

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Bloguerrilla

I Puffi invadono Roma

Lo scorso 22 giugno è stato celebrato il secondo Global Smurfs Day. A Roma è arrivata un’invasione di oltre 4000 sculture di Puffi che hanno percorso le vie principali del centro, dal Colosseo a Piazza Navona passando per Castel Sant’Angelo, Piazza di Spagna e la Fontana di Trevi. L’invasione blu è stata utile anche alla promozione del sequel The Smurfs previsto nelle sale italiane per il 26 settembre. addthis_url = ‘http%3A%2F%2Fwww.bloguerrilla.it%2F2013%2F06%2F25%2Fi-puffi-invadono-roma%2F’; addthis_title = ‘I+Puffi+invadono+Roma’; addthis_pub = ”;

I Puffi invadono Roma

Lo scorso 22 giugno è stato celebrato il secondo Global Smurfs Day. A Roma è arrivata un’invasione di oltre 4000 sculture di Puffi che hanno percorso le vie principali del centro, dal Colosseo a Piazza Navona passando per Castel Sant’Angelo, Piazza di Spagna e la Fontana di Trevi.

L’invasione blu è stata utile anche alla promozione del sequel The Smurfs previsto nelle sale italiane per il 26 settembre.

THE SMURFS 2THE SMURFS 2THE SMURFS 2THE SMURFS 2globalsmurfsday2013rome8THE SMURFS 2pubblicità_logica

Per questo post ringraziamo:

Bloguerrilla

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

I Puffi invadono Roma

I Puffi invadono Roma


Argomenti Trattati: Marketing non Convenzionale, Unconventional Marketing