Roma: i robot protestano di fronte al Ministero dell’Istruzione

Nella giornata di ieri nel bel mezzo del quartiere Trastevere di Roma, una quindicina di intrepidi robottini programmati con circuiti Arduino, hanno manifestato di fronte al Ministero della Pubblica Istruzione. Perché i robot sono scesi in piazza? Secondo loro (e secondo i loro creatori, i ragazzi dell’istituto Quasar di Roma) nei programmi delle scuole medie e superiori non è presente alcuna materia utile a istruire fin da giovani ingegneri e tecnici del futuro, a creare competenze tecnologiche e familiarità con la tecnologia e con la robotica. La protesta dei robot, condita di slogan e cartelli, è stata organizzata in…

Roma: i robot protestano di fronte al Ministero dell’Istruzione

robot5robot

Nella giornata di ieri nel bel mezzo del quartiere Trastevere di Roma, una quindicina di intrepidi robottini programmati con circuiti Arduino, hanno manifestato di fronte al Ministero della Pubblica Istruzione.

Perché i robot sono scesi in piazza? Secondo loro (e secondo i loro creatori, i ragazzi dell’istituto Quasar di Roma) nei programmi delle scuole medie e superiori non è presente alcuna materia utile a istruire fin da giovani ingegneri e tecnici del futuro, a creare competenze tecnologiche e familiarità con la tecnologia e con la robotica.

La protesta dei robot, condita di slogan e cartelli, è stata organizzata in collaborazione con l’agenzia guerrillamarketing.it

robot4

robot2

robot3

Per questa notizia si ringrazia:

Bloguerrilla

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Roma: i robot protestano di fronte al Ministero dell’Istruzione

Roma: i robot protestano di fronte al Ministero dell’Istruzione


Argomenti Trattati: Marketing non Convenzionale, Unconventional Marketing

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi