L’inquietante campagna di UNICEF

Lo scorso anno a Stoccolma sono stati contati ben 3.500 bambini che vivono per strada, un problema che la direzione svedese di UNICEF ha voluto portare all’attenzione attraverso un’attività sul territorio. Alcune silhouette di bambini sono state proiettate sulle pareti e sui muri di luoghi strategici, sensibilizzando le persone sia in modo diretto sia attraverso un video. via addthis_url = ‘http%3A%2F%2Fwww.bloguerrilla.it%2F2013%2F10%2F21%2Flinquietante-campagna-di-unicef%2F’; addthis_title = ‘L%27inquietante+campagna+di+UNICEF’; addthis_pub = ”;

L’inquietante campagna di UNICEF

unicef_projection_street

Lo scorso anno a Stoccolma sono stati contati ben 3.500 bambini che vivono per strada, un problema che la direzione svedese di UNICEF ha voluto portare all’attenzione attraverso un’attività sul territorio. Alcune silhouette di bambini sono state proiettate sulle pareti e sui muri di luoghi strategici, sensibilizzando le persone sia in modo diretto sia attraverso un video.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

via

Per questo post ringraziamo:

Bloguerrilla

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

L’inquietante campagna di UNICEF

L’inquietante campagna di UNICEF


Argomenti Trattati: Marketing non Convenzionale, Unconventional Marketing

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi