Coca-Cola e il doppio scherzo, dal cinema al campo di bocce

Scherzo 1: In una cinema di Copenaghen la Coca-Cola ha voluto ricordare ai presenti quanto sia importante restare in silenzio durante la visione film. All’ingresso del cinema è stato installato un green screen, alcuni attori passandoci di fronte si sono fatti immortalare in pose “tipiche” da spettatore cinematografico poco rispettoso, dal bere una bibita, al ridere ad alto volume. Prima della visione del film è stato proiettato un trailer realizzato ad hoc, all’interno del quale sono state inserite le stesse persone precedentemente immortalate. Scherzo 2: Realizzato in occasione della campagna Add Zero, il secondo scherzo è ormai diventato un…

Coca-Cola e il doppio scherzo, dal cinema al campo di bocce

Coca-Cola-PrankCoca-Cola-Prank-Add-Zero-1

Scherzo 1: In una cinema di Copenaghen la Coca-Cola ha voluto ricordare ai presenti quanto sia importante restare in silenzio durante la visione film.
All’ingresso del cinema è stato installato un green screen, alcuni attori passandoci di fronte si sono fatti immortalare in pose “tipiche” da spettatore cinematografico poco rispettoso, dal bere una bibita, al ridere ad alto volume.
Prima della visione del film è stato proiettato un trailer realizzato ad hoc, all’interno del quale sono state inserite le stesse persone precedentemente immortalate.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"


Scherzo 2:
Realizzato in occasione della campagna Add Zero, il secondo scherzo è ormai diventato un classico delle attività di street marketing di questo ultimo periodo. Immaginiamo delle situazioni particolarmente tranquille, una lezione di uncinetto, una giornata di pesca e una partita a bocce, spettatori totali = 6.
E se aggiungessimo un zero? E se ne aggiungessimo 2? Ecco che circa 600 comparse hanno trasformato improvvisamente le situazioni precedentemente descritte in altrettante feste deliranti fatte di invitati esaltati, persone vestite da pesci e tifosi di giocatori di bocce.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Per questo post ringraziamo:

Bloguerrilla

e vi invitiamo a continuare la lettura su:

Coca-Cola e il doppio scherzo, dal cinema al campo di bocce

Coca-Cola e il doppio scherzo, dal cinema al campo di bocce


Argomenti Trattati: Marketing non Convenzionale, Unconventional Marketing

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi